​LA MANDORLA IL FRUTTO DELLA PREVENZIONE. 

La coltivazione del mandorlo è assai antica risale ad almeno a 3000-4000 anni avanti Cristo.

Quest’albero deve da subito aver affascinato l’uomo, era il primo a fiorire.

Il frutto non è però commestibile, se ne consuma il seme che come in tutte le Rosacee è originariamente tossico.
La ragione della sua tossicità sta nel fatto che contiene amigdalina, una molecola molto simile al cianuro. Blocca la respirazione e l’utilizzazione dell’ossigeno da parte delle cellule.
Il mandorlo nella varietà addomesticata divenne un albero fonte di un seme commestibile importante per le sue proprietà nutritive e terapeutiche.
Le api e tutti gli insetti impollinatori sembrano preferire il mandorlo proprio per la presenza nel nettare di questa pianta di piccole quantità di amigdalina, che sembra fornire un effetto tonico.
La mandorla è ricca di grassi polinsaturi ed è un ottimo complemento nelle diete vegetariane. Apporto di ferro e fosforo ottimale, elemento quest’ultimo trofico e per il sistema nervoso e protettivo del fegato.
Apporta inoltre magnesio, calcio, vitamina E, arginina importante per la crescita staturale e per la buona salute dell’apparato circolatorio.
Sembra che coloro che sviluppano il morbo di Parkinson consumino un quantitativo ridotto di mandorle nella dieta.
**********************************************

Potete seguire anche il mio blog: domenicoprisa.com

scrivermi a domenicoprisa@gmail.com

pagina facebook: @dott.domenicoprisa

gruppi: microrganismi em:protocolli e applicazioni

Apicoltura Micronaturale: protocollo domenico prisa

o il canale youtube Agricoltura Micronaturale

******************************
#mandorlo #nutrizione #malattie #micronaturale #proprieta’

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...