Micronaturale: la Prova della vanga e la valutazione del suolo

Durante il prelievo (20 cm) , la percezione della resistenza che il terreno oppone alla Penetrazione della vanga ci dà già le prime informazioni sulla struttura e sulla
Presenza di strati:

Se la vanga affonda facilmente e uniformemente, lo stato strutturale è soffice e
Non ci sono strati (buon segno)

Se la vanga fatica ad affondare, lo stato strutturale è di tipo massiccio e indica che
Il terreno è compattato (cattivo segno)

Se invece il terreno oppone una resistenza discontinua allora la struttura è sicuramente
Organizzata in più strati; se abitualmente si lavora il terreno con arature o fresature,
Potrebbe esserci anche una suola di lavorazione (cattivo segno)

I maggiori contributi alla rigenerazione della fertilità del suolo sono portati dalla Tecnica del sovescio:

la struttura migliora grazie al lavoro delle radici delle specie impiegate nell’erbaio
la dotazione in principi nutritivi nei primi 20 cm di profondità migliora grazie
all’interramento della massa vegetale

#micronaturale #valutazione #suolo #sovescio #microrganismi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...