Micronaturale: il batterio Wolbachia e il controllo delle vespe

Wolbachia pipientis è un batterio pressoché sconosciuto, ma questa rickettsia infetta più organismi di ogni altro Microrganismo; può infettare molti crostacei, ragni, termiti, millepiedi e più di un milione di specie di insetti. Wolbachia si stabilisce nel citoplasma degli animali senza danni apparenti, ma è in grado di manipolare la biologia riproduttiva degli ospiti. La … Continua a leggere Micronaturale: il batterio Wolbachia e il controllo delle vespe

Annunci

MICRONATURALE: Gli estratti vegetali nella difesa delle piante e gli induttori di resistenza

Le piante hanno sviluppato nel corso della loro evoluzione i più svariati meccanismi di difesa contro funghi, batteri, virus, insetti ed anche animali erbivori. Le sostanze chimiche riconosciute dalla pianta e che ne inducono le reazioni di difesa vengono chiamate induttori e promuovono nella pianta meccanismi di difesa in grado di proteggerla dagli attacchi di … Continua a leggere MICRONATURALE: Gli estratti vegetali nella difesa delle piante e gli induttori di resistenza

MICRONATURALE: humus di lombrico solido e liquido per la biostimolazione delle piante, controllo di patogeni tellurici e incremento dell’assorbimento del fosforo

Il compost di lombrico ha un grosso potenziale soprattutto utilizzato per la formulazione di substrati in vaso (Buchanan et al, 1988). Tomar et al. (1998) hanno fatto crescere piante di carota (Daucus carota L.) in vasi contenenti terra di campo o miscelati con vermicompost, ottenento maggiori produzioni nei substrati in cui il vermicompost era presente. … Continua a leggere MICRONATURALE: humus di lombrico solido e liquido per la biostimolazione delle piante, controllo di patogeni tellurici e incremento dell’assorbimento del fosforo

La coltivazione MICRONATURALE di Hoya carnosa

S'incontra raramente nei nostri giardini Delle stazioni temperate questa bella pianta rampicante che porta all'ascella Delle foglie persistenti e coriacee ombrelle di fiori cerosi, bianco-rosato, esalanti un delizioso profumo di vaniglia. Poiché soffre il gelo, si può coltivare in vaso e mettere in serra temperata d'inverno, oppure allevarla in serra giacché il suo fogliame piuttosto … Continua a leggere La coltivazione MICRONATURALE di Hoya carnosa

La coltivazione MICRONATURALE di Nepeta mussinii

Ottima per bordi fioriti, la N. mussinii è una bella labiata a rigoglioso sviluppo (70-80 cm), con decorative infiorescenze lilla chiaro lavanda prodotte in gran profusione da maggio a settembre. Si moltiplica per seme, per divisione e per talea. Consigli di Coltivazione Per la semina spruzzare con Ema al 3% e humus liquido al 1%, … Continua a leggere La coltivazione MICRONATURALE di Nepeta mussinii

Micronaturale: I nematodi

Le specie di nematodi che si trovano nel terreno, sono generalmente di dimensioni variabili fra mm 0.5-2 di lunghezza e si distinguono, dal punto di vista della nutrizione, in predatrici, fitofaghe e saprofaghe. I nematodi vivono a spese della fauna del suolo (protozoi, altri nematodi), mentre i fitofagi si nutrono di organi sotterranei delle piante, … Continua a leggere Micronaturale: I nematodi

La coltivazione MICRONATURALE di Zephyranthes candida

È una graziosa pianta con foglie aghiformi lunghe 20-30 cm, bulbo piccolo tunicati, fiori solitari, eretti, bianco Rosati di 3-4 cm. Nelle regioni temperate vive anche all'aperto, ma teme i geli e per questo viene talvolta coltivata in casa. Esistono altre specie di Z., tutte originarie dell'America, a fiori rosa, gialli e rossi. Si moltiplicano … Continua a leggere La coltivazione MICRONATURALE di Zephyranthes candida