La coltivazione Micronaturale del Fico d’india

Pianta tipica della flora mediterranea Opuntya ficus indica), che vegeta bene anche nei terreni aridi e rocciosi della Sicilia e della Sardegna. Presenta foglie atrofizzate (aculei) mentre le funzioni di sostegno e fotosintetica sono svolte dai cladodi (pale).

La fioritura avviene a primavera, i frutti maturano in autunno. Le varietà coltivate sono:
– Surfarina
– Muscaredda
– Sanguigna

La propagazione si può attuare per seme o per via vegetativa utilizzando porzioni di 3 pale, una di base parzialmente interrata e due orecchie.
La messa a dimora avviene nel mese di maggio, ciò garantisce un buon attecchimento.

Coltivazione Micronaturale fico d’india

Per seme, ogni 5kg

– 500g chabablus (micronizzata)
– 600ml Ema (spruzzatura)

Per messa in terreno (buca)

– 300g chabasite 3-6 mm
– vermicompost 250g
– Trichoderma 25g

#ficod’india #succulente #spine #pale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...