La coltivazione di Trichodiadema

Succulente originarie della Namibia e dell’Africa del sud. Sono piccole piante che formano cespi di foglie ovali, rotonde, terminanti con una stella di setole. Fiori duraturi, solitari, rossi, bianchi, gialli, arancione. Frutti costituite da capsule a otto loculi. Radici legnose o tuberizzate.

Esposizione luminosa, temperatura minima di 7°C. D’inverno all’asciutto, d’estate acqua frequente fino a metà estate.

Si moltiplicano per talea in un substrato a base di perlite

Terriccio di coltivazione

  • 30% terriccio
  • 40% lapillo vulcanico
  • 10% zeolitite
  • 10% sabbia
  • 10% perlite

Addizionare al trapianto micorrize (Glomus sp.) e periodicamente stimolante a base di alghe (Fucus, Ascophyllum)

#succulente #trichodiadema #alghe #cactus #micorrize #microrganismi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...