Coltivazione e difesa di melo e pero senza prodotti anticrittogamici

Attraverso l’uso di strategie alternative che prevedono  per quanto riguarda la concimazione l’applicazione nei terreni di humus di lombrico, compost, digestati ed alghe, con la possibilità non solo di concimare, ma anche di ridurre l’erosione del suolo e garantire l’ottimale crescita e produzione delle piante. E l’associazione di oli essenziali, film protettivi naturali, microrganismi per la difesa da funghi e insetti, si può far in modo di ovviare alle consuete tecniche convenzionali chimiche di coltivazione e difesa delle piante.

In questa prova il dr. Prisa lo dimostra su melo e pero. La zeolite è stata inserita sia al momento dell’impianto, che poi nella difesa sciolta in acqua. I microrganismi EM in associazione alle alghe hanno incrementato lo sviluppo delle piante e la produzione.

Alternativa importante ai concimi chimici.peromelo

Annunci

3 pensieri riguardo “Coltivazione e difesa di melo e pero senza prodotti anticrittogamici

    1. Aldo queste ormai sono tecniche che molti in Italia utilizzano. Avendo vinto il premio mondiale per aver individuato tutti i ceppi EM, quello europeo per la moltiplicazione e 16 nazionali per uso di strategie alternative al convenzionale in agricoltura, ormai molte persone mi chiamano. Pensa che anche dal Giappone e Cina mi chiedono le consulenze. Sabato ho fatto il 156esimo convegno sugli EM e c’erano 200 persone, quindi ormai le persone conoscono la cosa e sanno che esiste un’alternativa.

      Mi piace

      1. E’ vero, pero’ la filosofia del prof. Teruo Higa non e’ condivisa; anzi nemmeno menzionata. L’intento dell’associazione atesu e’ sempre quello di mettere a disposizione di tutti, le conoscenze e le procedure per autoprodurre l’attivazione e l’utilizzo dei microrganismi EM ovunque, perche’ solo cosi’ potranno dare origine alla rigenerazione ambientale.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...