Piante del giardino mediterraneo resistenti alla siccità-(Artemisia)

Un genere dedicato ad Artemide che nella mitologia greca era la dea della caccia, della natura e della fertilità.La peluria argentata delle foglie di artemisia è ottima per intrappolare la rugiada notturna. È un'erbacea perenne legnosa, le cui foglie grigio-verdi emanano un gradevole odore di canfora. I numerosi fiorellini grigio gialli creano una massa leggera … Continua a leggere Piante del giardino mediterraneo resistenti alla siccità-(Artemisia)

Agricoltura sostenibile: produzione di Carnegia gigantea (Saguaro) con microrganismi e biostimolanti

Obiettivo: miglioramento della qualità delle pianteincremento della velocità di crescitaincremento della fioritura delle pianteproduzione di frutti ad uso alimentarebiocontrollo dei patogeni delle piante #saguaro #carnegia #cactus #microrganismi #biostimolazione #sostenibilita

Ricerca: Uso di microrganismi biostimolanti per il miglioramento qualitativo di Melocactus

Obiettivo: incremento della velocità di crescitaincremento della durata fioraleincremento dello sviluppo radicale e vegetativobiocontrollo dei patogeni radicali #melocactus #cactus #microrganismi #ricerca #rizosfera #biocontrollo #biostimolazione

Research: Comparison between sterilized zeolite and natural zeolite in the Cactus Pear (Opuntia Ficus-Indica L. Mill.) growing

Valutazione del confronto fra zeolitite naturale e zeolitite sterilizzata su Opuntia Ficus indica Domenico Prisa *CREA Research Centre for Vegetable and Ornamental Crops, Council for Agricultural Research and Economics, Via dei Fiori 8, 51012 Pescia, PT, Italy. Research Article GSC Advanced Research and Reviews, 2020, 04(03), 007-014.Article DOI: 10.30574/gscarr.2020.4.3.0080DOI url: https://doi.org/10.30574/gscarr.2020.4.3.0080Publication history:Received on 20 September … Continua a leggere Research: Comparison between sterilized zeolite and natural zeolite in the Cactus Pear (Opuntia Ficus-Indica L. Mill.) growing

La coltivazione sostenibile di Ancistrocactus

Proviene dal Messico e dal Texas. Genere rappresentato da piante globose, che possiedono radici a fittone e spine ad uncino e grosse areole. I fiori sono diurni e spuntano sulla parte apicale. Si trovano su pendii e suolo calcareo. Si coltiva su substrato minerale con pomice, lava, sabbia e argilla, in posizione soleggiata. Temperatura minima … Continua a leggere La coltivazione sostenibile di Ancistrocactus

La coltivazione di Lewisia

È un genere che predilige come habitat gli Stati di Washington, Oregon, Nevada e California. Ha una crescita lenta, presenta un rizoma carnoso con foglie a rosetta, con fiori di varie di varie colorazioni dal rosa all'arancio.Necessita di formula minerale, ambiente soleggiato, temperature minime di 6°C.Si irriga da Aprile ad Ottobre. Consigli di coltivazione prodotti … Continua a leggere La coltivazione di Lewisia

Biostimolanti e Beschorneria

È un genere di origine messicana che presenta lunghe foglie e un'infiorescenza con grandi brattee. Nelle regioni calde riesce a fiorire ogni anno. Non presenta fusto e con gli anni la rosetta diventa cespitosa. Le brattee possono essere rosse, rosa o gialle. Il frutto a capsula cilindrica presenta semi neri di forma convessa. Vive in … Continua a leggere Biostimolanti e Beschorneria

La coltivazione dell’agave

È una pianta dell'America settentrionale in particolare del Messico, dell'America centrale e meridionale, delle Indie occidentali. Alcune specie si trovano naturalmente nel Mediterraneo e nei paesi tropicali. Caratterizzata da circa un centinaio di piante dalle varie forme, presenta spine solitamente in cima alle foglie. Per fiorire normalmente impiegano 20 anni, con un'infiorescenza che può raggiungere … Continua a leggere La coltivazione dell’agave

Coltivazione della roveja

Roveja, detta anche pisello dei campi o robiglio, è una varietà di pisello. Questo legume fu importato in Europa dal Medio Oriente, conosciuto fin dal Neolitico, ma ultimamente praticamente scomparso dalle nostre produzioni. Esistono diverse cultivar del pisello dei campi quali il kapucijner, coltivato in Olanda, e la roveja che si trova ormai soltanto nell'Italia … Continua a leggere Coltivazione della roveja

I vantaggi che la biodiversità vegetale offre all’uomo e alla medicina

La conservazione della biodiversità è estremamente importante per l'agricoltura per una ragione fondamentale: nelle piante selvatiche si ritrova quel serbatoio di geni e quella sorgente di nuove mutazioni che sono andate perse con il miglioramento varietale. Se per esempio perdessimo la biodiversità della vite, del mais e di tutte le piante di interesse agricolo non … Continua a leggere I vantaggi che la biodiversità vegetale offre all’uomo e alla medicina

Gli effetti dell’agricoltura intensiva sulla desertificazione

Le pratiche agricole non tengono conto dei cicli naturali e produttivi del suolo, il cui equilibrio si sta alterando in seguito all'utilizzo di numerose sostanze chimiche create a partire dagli anni '40 e che influenzano in maniera negativa la vita di insetti, funghi e piante. Queste sostanze determinano effetti negativi sull' ambiente in modi diversi: … Continua a leggere Gli effetti dell’agricoltura intensiva sulla desertificazione

Cactus dai fiori ornamentali: Le rebutia

Rebutia K.Schum., 1895 è un genere di piante succulente appartenente alla famiglia delle Cactaceae (sottofamiglia Cactoideae, tribù Trichocereeae), comprendente una ventina di specie, originarie della Bolivia, Perù ed Argentina. Comprende piante generalmente globose senza nervature distinte organizzate in piccoli tubercoli, che producono fiori relativamente grandi rispetto al corpo. Essi producono una notevole quantità di semi. … Continua a leggere Cactus dai fiori ornamentali: Le rebutia

Cactus dai frutti edibili: Ferocactus stainesi

I Ferocactus sono una famiglia di piante grasse spinose originarie dei deserti del Messico e degli Stati Uniti del sud. Sono piante di forma globosa, cilindriche quando sono adulte. Possono anche arrivare a 3 metri di altezza nel loro habitat naturale. Non è l’altezza che rende queste piante incantevoli ma il loro diametro e il … Continua a leggere Cactus dai frutti edibili: Ferocactus stainesi

Cactus dai frutti edibili dal sapore di anguria: Stenocereus thurberi

Stenocereus thurberi (Engelm.) Buxb. 1961 (chiamato anche Cactus a canne d'organo è una pianta della famiglia delle Cactaceae nativa del Messico. S. thurberi è una cactacea dal fusto colonnare, ramificante appena sotto la base di color verde slavato. Presenta numerose coste, areole brune e dalle 5 alle 8 spine, dritte e sporgenti, di color nero. … Continua a leggere Cactus dai frutti edibili dal sapore di anguria: Stenocereus thurberi

I fertilizzanti a base di alghe

L'uso di alghe come fertilizzanti risale all'antichità quando gli agricolturi raccoglievano le alghe e distribuendole sui campi ne scoprirono i benefici. Gli estratti di alghe in diversa formulazione sono utilizzati per stimolare i processi naturali delle piante per migliorare l'assorbimento e l'efficienza dei nutrienti, la tolleranza agli stress abiotici e migliorare la produttività.Le alghe sono … Continua a leggere I fertilizzanti a base di alghe

Il miglior modo di utilizzare il compost

Applicare il compost nei momenti più idonei, normalmente almeno un mese prima della semina o trapiantoUtilizzare il compost all'interno di un corretto piano di fertilizzazione in base alla colturaConsiderare le trasformazioni delle proprietà chimiche in seguito all'uso del compostIn base alle diverse specie vegetali valutare la corretta frequenza di utilizzo del compost #compost #organico #coltivazione … Continua a leggere Il miglior modo di utilizzare il compost

La bougainvillea e la sua coltivazione

Bougainvillea è un genere di piante della famiglia delle Nyctaginaceae, originario delle zone tropicali. La pianta fu scoperta nel 1768 in Brasile da Philibert Commercon, botanico ufficiale nella spedizione di Louis Antoine De Bougainville, e fu nominata in seguito in onore del comandante. Comprende specie arbustive sarmentose, spinose sempreverdi a grande sviluppo (8–10 m) con … Continua a leggere La bougainvillea e la sua coltivazione

Uso medicinale di Aloe Ferox

È conosciuta come Aloe del Capo, Selvatica o Aloe africana.È originaria dell'Africa sahariana, diffusa in India e nelle regioni tropicali e subtropicali del continente americano.Possiede un tronco legnoso centrale, con foglie alternate, robusta, con cespugli che possono raggiungere i 5 m. I fiori hanno forma tubolare, a grappolo, con uno stelo che può raggiungere gli … Continua a leggere Uso medicinale di Aloe Ferox

Piante ornamentali che necessitano di poca acqua

Horminium pyrenaicum Perenne sempreverde, compatta, a rosetta, con fiori tubolari, in estate di color viola, rosa o bianco.Si trova normalmente sui Pirenei e sulle Alpi, è adatta a giardini rocciosi. Si può propagare mediante seme in autunno o per divisione in primavera. #horminium #ornamentale #fiori #Alpi

Piante Ornamentali che necessitano di poca acqua

Iberis Sempervirens Arbusto sempreverde, con fiori piccoli, irregolari, larghi 5 cm, che fiorisce a fine primavera o inizio estate. Di colore bianco, spesso con sfumature rosa. Proviene dalle montagne dell'Europa del Sud, si coltiva in terreno ben drenato. Si propaga per seme in autunno o talee a metà estate. #iberis #sempervirens #bianco #arbusto #noacqua

Coltivazione e uso di Salvia officinalis

Pianta originaria dell’Europa meridionale, presente in tutte le regioni italiane, coltivata per uso culinario. Suffruticosa perenne, alta fino a 100 cm, con fusto ramoso; le foglie sono grigio-tomentose, persistenti in inverno. I fiori, blu-violacei, sono riuniti in verticillastri apicali. Si semina all’inizio della primavera, coperto, a 18°C; la germinazione avviene dopo 1-2 settimane. Oppure seminare … Continua a leggere Coltivazione e uso di Salvia officinalis

La coltivazione e uso della (Patata – Solanum tuberosum L.)

La sua coltivazione è diffusa in tutto il mondo, in Europa i principali paesi che la coltivano sono Polonia, Germania, Repubblica Ceca, Spagna e Francia. Pianta a ciclo annuale provvista di radici fascicolate piuttosto superficiali, dotate di numerose diramazioni capillari.Nella parte ipogea del fusto sono presenti gli stoloni i quali, ingrossando all'apice, danno luogo ad … Continua a leggere La coltivazione e uso della (Patata – Solanum tuberosum L.)

Coltivazione e uso della barbabietola da zucchero

Coltivazione praticata anticamente da Romani e greci, la sua importanza saccarifera risale al 1747, al chimico Margraff che scoprì lo zucchero cristallizzabile. È una delle più importanti colture deI Paesi europei e di quelli dell'ex-Unione Sovietica. Pianta biennale (stadio vegetativo al primo anno; stadio riproduttivo al secondo) è caratterizzata da una radice fittonante, grossa, carnosa, … Continua a leggere Coltivazione e uso della barbabietola da zucchero

Uso e coltivazione di camomilla romana (anthemis nobilis)

Appartiene alle Asteracee ed è una pianta originaria dell’Europa occidentale. Coltivata in Italia, in particolare nel centro-sud. È una sempreverde perenne che in estate produce fiorellini, singoli, bianchi con foglie che producono un profumo dolce se schiacciate. Si semina in primavera su substrato fertile e sciolto, in seguito, le piantine possono essere poste in terra … Continua a leggere Uso e coltivazione di camomilla romana (anthemis nobilis)

Coltivazione e uso di Laurus nobilis (alloro)

Originaria dell’Asia MINORE si è diffusa in tutto il bacino del Mediterraneo fino a 800 m. Albero perenne sempreverde o arbusto che può arrivare a 10 metri. Le foglie sfiorate emettono un profumo dolce e aromatico. I fiori piccoli sono ombrelle ascellari e compaiono in marzo-aprile. I frutti, bacche ovali, nere sono caratterizzate da singolo … Continua a leggere Coltivazione e uso di Laurus nobilis (alloro)

Uso alimentare di Silene vulgaris

Erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Cariofillaceae e al genere Silene, con un centinaio di specie. Pianta comune nei terreni incolti, ricercata dalle api e dai calabroni. Proprietà: coleretichedepurativemineralizzantiutilizzata in passato contro gotta e fuoco di S. Antonio #silene #piantemedicinali #vulgaris #selvatiche #api

Il fiore che puzza di ape morente

Sono molte le specie di piante che attirano gli impollinatori fingendo di essere qualcos’altro. Alcune si travestono da carne putrida e puzzano così per attirare le mosche. Altre hanno i fiori che assomigliano alle femmine delle vespe, e inducono i maschi ad accoppiarsi con loro e sporcarsi di polline. In questo modo ingannano gli insetti … Continua a leggere Il fiore che puzza di ape morente

Uso medicinale e alimentare di Perilla frutescens

È una pianta annuale aromatica con proprietà diverse in base all'area di provenienza. Cresce in tutti i tipi di terreno, ma preferisce quelli ricchi di humus e ben drenati. Pianta commestibile, ha sapore di anice e melissa. Si consuma in insalata o per guarnire le pietanze. Foglie possono essere consumate in tisane o come spezie. … Continua a leggere Uso medicinale e alimentare di Perilla frutescens

Uso medicinale di pogostemon cablin

È una pianta perenne, cespugliosa che appartiene alla famiglia della menta. Si coltiva a mezz'ombra ed è molto decorativa.Si può moltiplicare per talea o seme. Le foglie possono essere usate per la cura di: reumatismimal di testanauseedolore addominale Proprietà: analgesicheantisetticheantinfiammatoriecicatrizzanti #pogostemon #pachouli #curativa #medicinale