Micronaturale: la colonna di Winogradsky

É un ecosistema microbico artificiale che viene utilizzato come fonte di inoculi microalgali e batterici di diversa tipologia per l’allestimento di colture di arricchimento.
Colonne di Winogradsky sono state utilizzate per l’arricchimento e l’isolamento di batteri fototrofi rossi e verdi, di batteri solfato-riduttori e di molti altri batteri anaerobi.

Viene allestita riempiendo fino a metà un cilindro di vetro con fango ricco di sostanza organica e preferibilmente contenente solfuri al quale vengono addizionati substrati carboniosi.
La scelta dei substrati determinerà i tipi di Microrganismi che risulteranno poi arricchiti. Si evitano substrati come il glucosio che possono essere fermentati, vengono aggiunti carbonato di calcio e solfato di calcio.
Dopo aver riempito il cilindro con la miscela si riempie con acqua prelevata da uno stagno o fossato sigillando la bocca per evitare l’evaporazione.

Nella colonna di Winogradsky si sviluppano diverse comunità microbiche, nella porzione superiore alghe e cianobatteri, mentre man mano che avvengono processi di decomposizione si sviluppano i batteri solfato-riduttori.
L’idrogeno solforato prodotto dai solfato-riduttori consente a sua volta lo sviluppo dei batteri sulfurei rossi e verdi.

Oltre a permettere di avere materiale sempre a disposizione come inoculo per le colture di arricchimento, le colonne di Winogradsky permettono di verificare se nel campione siano presenti Microrganismi capaci di degradare un particolare composto aggiunto alla colonna.

#Winogradsky #micronaturale #composto #crescita #degradazione #batteri

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...