La degradazione di composti organici naturali e di sintesi: biodegradabilità e recalcitrante

Per biodegradabilità si intende l’attitudine di una sostanza a subire una degradazione ad opera di Microrganismi. Se la sostanza viene completamente degradata e i prodotti rientrano nei cicli degli elementi possiamo parlare di mineralizzazione.

Il termine recalcitranza si riferisce invece all’attitudine di un composto a mantenere inalterate nel tempo le sue caratteristiche chimico-fisiche, permettendogli di persistere nell’ambiente per tempi variabili, spesso queste sostanze non vengono minimamente intaccate dai Microrganismi.

#recalcitranza #biodegradabilita #microrganismi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...