I microrganismi indicatori di contaminazione

La composizione dei reflui urbani di origine domestica è simile nelle varie aree urbane, con differenze dovute alle dotazioni idriche locali, mentre le caratteristiche microbiologiche risentono molto dallo stato igienico della zona considerata.

Per definire la patogenicita’ delle acque reflue si fa ricorso a microrganismi indicatori. I criteri generali di scelta come indicatore di contaminazione fecale si basano su:

  • contemporanea presenza o assenza dell’indicatore e del patogeno
  • presenza dell’indicatore e del patogeno in numeri costanti
  • facilità di rilevazione dell’indicatore

Gli indicatori di contaminazione più utilizzati sono:
*Escherichia coli

  • Coliformi totali
  • Coliformi fecali
  • Streptococchi fecali
  • Salmonella
  • Virus enterici
  • Giarda lamblia
  • Cryptosporidium

acqua #reflui #microrganismi #indicatori #analisi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...