Cactus edibili: Myrtillocactus geometrizans

Questa pianta cresce nelle zone semi aride del Messico e del Guatemala e deve il suo nome ai piccoli frutti commestibili. A seconda della specie il Myrtillocactus si può trovare a livello del mare o fino a 1000 metri di altitudine.

Questi cactus hanno fusti corti e di colore verde bluastro e spessi rami eretti, con 5/8 costole e areole spinose. I fiori nascono all’inizio dell’estate e hanno una forma a campanula, con tubo corto. I frutti, simili a mirtilli, sono di colore blu porporino.

Il Myrtillocactus soffre le basse temperature. Se esposto per periodi prolungati a temperature inferiori a 10°C può subire danni seri e, anche se sopravvive, riportano antiestetiche macchie sulla superficie.
Alcune specie di Myrtillocactus messicane possono raggiungere l’altezza di quattro metri e un’ampiezza di due.

Il suo nome deriva dai frutti che produce, commestibili e simili ai mirtilli. È difficile, tuttavia, ottenere fioriture e quindi frutti quando viene coltivato in serra.


Consigli di coltivazione

Aggiungere 20% di zeolitite a chabasite e 10% di humus di lombrico nel substrato di coltivazione

Concia dei semi o delle radici con Trichoderma harzianum prima della messa a dimora

Trattamento mensile con un prodotto a base di alghe biostimolanti

#myrtillocactus #geometrizans #cactus #frutti #edibile #microrganismi #zeolitite

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...