Cactus da frutto: Echinocereus enneacanthus

Originari degli Stati Uniti, del Nuovo Messico, Texas, Messico nello stato di Chihuahua.
Pianta che emette dal fusto iniziale un notevole numero di ramificazioni basali, così che si formano grossi cespi di articoli semiprostrati o decombenti, lunghi fino a 20 cm e con un diametro di 5-7 cm, con 7-10 costolature più o meno tubercolate, dalle areole rotonde e bianche distanziate di circa 2 cm. Le spine radiali sono di solito 8, disuguali, più grosse alla base, lunghe circa 1 cm, giallastre e irraggiate; c’è una sola spina centrale, grossa e brunastri, lunga 3-5 cm. Per quanto riguarda le spine radiali possano essere anche di più sulle piante più vecchie, evidentemente è questo il carattere distintivo per cui Engelmann nel 1848 scelse l’attributo specifico, derivandolo dal greco ennea, nove, e acantha, spina riferendosi appunto alle 8+1 spine su ogni areola. I fiori sono lunghi 5-6 cm con un diametro di 7,5 cm, di colore carminio più o meno chiaro, con i segmenti del perianzio oblunghi e bene espansi. Il frutto è sferico, rosso, di 2 cm di diametro, succoso ed edule: nel Texas meridionale è usato per fare marmellate e per il suo sapore e la sua fragranza la pianta è detta cactus-fragola (strawberry cactus).

Richiede riposo invernale, pieno sole in estate. Propagazione per talea di fusto in substrato minerale arricchito di un 20% di zeolitite a chabasite 3-6 mm. Aggiungere inoltre 1% di rizobatteri ogni 3 mesi.

#echinocereus #cactus #frutti #edibile #enneacanthus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...