Un filtro per il benessere delle persone, degli animali e delle piante

Come sapete in questo blog si parla di tutto ciò che non è chimica di sintesi, in agricoltura, zootecnia, apicoltura e risanamento ambientale. Ultimamente nelle mie sperimentazioni sto valutando le potenzialità e l’efficacia di alcuni filtri portatili, semplici da utilizzare, per quanto riguarda la depurazione dell’acqua di casa, e di quella che solitamente utilizzo per le piante, riscuotendone  benefici sia dal punto di vista dell’abbattimento dei metalli pesanti, sia della riduzione della microbiologia pericolosa per la salute. In particolare mi sono messo a testare il filtro Alkapur che gentilmente mi è stato consigliato e donato.

Il filtro ALKAPUR, E’ un filtro portatile che ha al suo interno un “medium” filtrante ed alcalinizzante Aquaspace che è composto da tanti strati di carboni attivi e materiale carboniosi con struttura porosa di varie dimensioni. Le microstrutture molecolari del filtro catturano sia materiale di alto che di basso peso molecolare imprigionando tutte le sostanze nocive per la salute umana, eliminando fino al 97% dei metalli pesanti, pesticidi, erbicidi, farmaci, ormoni, fluoro, cloro, Composti organici volatili, pfos & pfoa.

L’utilizzo del filtro Alkapur permette di ristrutturare i cluster caricando l’acqua di ioni negativi e aumentando il potenziale elettrico necessario a ridurre o contenere il deterioramento (ossidazione ) delle cellule del corpo umano. Questo processo di dis-ossidazione viene chiamato ORP e misurato in milliVolt. ALKAPUR ha la capacità di portare l’ORP a valori negativi (fino a -500mv) che attivano l’idrogeno contenuto nell’acqua un elevato potere antiossidante, trasportando molto ossigeno ai capillari più sottili.

L’altro particolare molto importante del Filtro ALKAPUR è il fatto del PH, portandolo oltre al 9. Questo per contrastare l’accumulo di acidi nel corpo umano e per aiutare la matrice cellulare a non perdere il suo PH naturale e permettendo così alle proteine carrier di non perdere la loro conformazione, Questa alterazione comporta l’impossibilità di scaricare i nutrienti alla cellula, e caricare gli acidi da eliminare.

Le prove che ho fatto mi portano a dire che il filtro possa essere davvero interessante, io in particolare lo utilizzo per la riduzione della carica batterica dell’acqua, in modo da poter inserire i microrganismi che voglio e veicolarli nelle piante (riduco in parole povere la competizione).

Non voglio fare pubblicità, ma siccome mi sembra un prodotto utile e pratico ve lo consiglio.

Il filtro ALKAPUR è disponibile solo online su www.alkapur.it , e senza intermediari – direttamente e solo dall’importatore al consumatore _1RP8510.JPG

Annunci

2 pensieri riguardo “Un filtro per il benessere delle persone, degli animali e delle piante

    1. Ciao piacere, si il ph ottimale e’ 5.5-6.5. Io solitamente lo uso come depuratore dei metalli pesanti e dei batteri patogeni. Poi pero’ inserisco I miei microrganismi che gia’ hanno un ph 3.2-3.5 e poi utilizzo un po’ di aceto di vino madre. Un caro saluto

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...