Quali sono gli effetti del fosforo sulle piante?

Si trova come composto base negli acidi nucleici, nelle sostanze di riserva dei semi e tuberi (fitina, fosfolipidi), fa parte dei composti che regolano gli scambi energetici (ATP, ADP), partecipa al metabolismo dei grassi.

Favorisce la crescita delle radici, la fioritura, la fecondazione e la maturazione; irrobustisce i tessuti aumentando la resistenza delle piante contro le avversità atmosferiche e attacchi parassitari, migliora le caratteristiche qualitative dei prodotti.

Una carenza può causare:
– crescita lenta e riduzione vigore vegetativo
– foglie con colorazione verde opaca
– diminuzione produzione, frutti piccoli e stentata formazione dei semi
– apparato radicale poco sviluppato

Un eccesso può causare:
+ allegagione troppo abbondante
+ maturazione anticipata
+ carenze micronutritive di ferro e zinco
+ riduzione della produzione

#micronaturale #fosforo #fertilizzazione #concimazione #piante

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...