Come si valuta la vigoria di un seme?

Per vigoria si intende l’insieme delle proprietà del seme che ne determinano il successo nella fase di germinazione ed emergenza.
È una caratteristica molto importante agronomicamente perché legata con il comportamento dei semi in fase di germinazione in campo.

Il vigore dei semi può essere valutato con:

– valutazione del tempo medio di germinazione (TMG)

– prove di invecchiamento controllato: Germinazione su semi previamente sottoposti artificialmente a condizioni avverse di temperatura e umidità
* Cold test: terra di campo con il 40% di umidità a temperatura di 10°C per 7 giorni
* Metodo Hiltner: germinazione in mattone frammentato

– metodo topografico al tetrazolo: colorazione più o meno intensa in base alla vitalità

– prove di conducibilità elettrica: in acqua deionizzata, tanto sono più vecchi, tanto maggiore è il quantitativo di ioni che fuoriescono dalle membrane cellulari

– umidità: percentuale sul peso fresco, effettuata su due pesature successive, prima e dopo l’essiccazione in stufa a temperatura e durata codificata

– peso 1000 semi: pesata di 4 campioni di seme puro di 100 semi ciascuno. Peso medio e moltiplicazione per 10 per ottenere quello di 1000 semi

– peso dell’ettolitro: si effettua con bilancia Schopper, in kg.

#semi #vigoria #valutazione #micronaturale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...