I composti organici volatili (COV e VOC)

Viene definito composto organico volatile qualsiasi composto organico che abbia a 20°C una pressione di vapore di 0.01 Kpa o superiore.

I COV includono gruppi di sostanze con comportamenti fisici e chimici diversi.
Si classificano come COV sia gli idrocarburi contenenti carbonio e idrogeno come unici elementi sia composti contenenti anche ossigeno, cloro o altri elementi, come aldeidi, eteri, alcoli, esteri, CFC e HCFC.

I clorofluorocarburi contenuti nelle bombolette spray e nei circuiti refrigeranti dei frigoriferi interferiscono nell’equilibrio dell’ozono che si forma nella stratosfera per effetto della radiazione solare.

#COV #VOC #compostivolatili #inquinamento

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...