Le alghe marine e radioattività Disintossicazione dai metalli pesanti

L’efficacia delle alghe marine nel trattamento delle intossicazioni provocate dalle radiazioni e dai metalli pesanti è ampiamente riconosciuta e documentata a livello mondiale.

L’acido alginico uno dei più importanti polisaccaridi che si trova in grande quantità nelle alghe marroni, è in grado di ridurre la quantità di stronzio 90 assorbito attraverso le pareti intestinali. È inoltre in grado di eliminare il cadmio.

La U.S. Atomic Energy Commission suggerisce un consumo giornaliero di due cucchiai di alginato per evitare malattie come il cancro, leucemie e morbo di Hodgkin.

Altro notevole contributo delle alghe marine avviene nella ghiandola tiroidea, dove si accumula lo iodio 131. Se la tiroide contiene iodio buono non assorbirà la contaminazione radioattiva. Le kelp sono la fonte più ricca di iodio.

#alghe #iodio #kelp #metallipesanti #radioattivo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...