Coltivazione e utilizzo alimentare di asparago selvatico (Asparagus acutifolius)

Dai rizomi dell’asparago si formano i turioni, la parte commestibile, che si devono raccogliere quando sono ancora teneri.

Gli asparagi selvatici sono ricchi di vitamina A, C e B. Sono utili inoltre per le loro proprietà diuretiche, sedative e lassative. Contiene asparagina, aminoacido importante e diversi sali minerali. Sconsigliato a chi soffre di problemi ai reni o alle vie urinarie.

Consigli di coltivazione (anche asparagus officinalis)

  • nella zona di messa a dimora dei rizomi consiglio di inserire humus di lombrico circa 1 kg ogni metro quadro di suolo.
  • tenere a bagno in acqua i rizomi con rizobatteri, in particolare potreste usare in un contenitore Ema al dosaggio di 100 ml per litro d’acqua per 10 minuti. Far asciugare e mettere a dimora
  • periodicamente bagnare gli asparagi una volta ogni 25 giorni con Ema al 5% in acqua.

#asparago #selvatico #alimentazione #medicinale #microrganismi #humus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...