La coltivazione degli epiphyllum

Genere che conta centinaia di ibridi derivati da incroci con Selenicereus e Echinopsis. Sono piante epifite, con fusti articolati ramificati, a forma di foglia piatta, dentellata. I fiori diurni sono molto belli, grandi, di svariate colorazioni.

Si avvantaggia di terreno fertile (inserisco sempre un 20% di humus di lombrico e un 5% di compost organico), deve stare in ombra luminosa con minime di 10°C.
Non è resistente alla siccità, d’inverno tenere il substrato leggermente umido. Si concima ogni 2 settimane. Alla fioritura fornire un concime povero di azoto e ricco di fosforo e potassio.
Nebulizzare I rami.

Fioriscono dopo 2 anni in vasi non molto grandi.

Consigli di addizionare all’ acqua di irrigazione Ascophyllum nodosum e acidi fulvici.

#epiphyllum #cactus #coltivazione #fiori #colori #alghe #biostimolazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...