La coltivazione di Acanthocalycium Thionanthum

Piante originarie dell’Argentina nordoccidentale, della provincia di Salta, al confine con quella di Las Andes.

Pianta sferica, diviene col tempo brevemente cilindrica, accestendo per mezzo di polloni basali, e giunge a 12 cm di altezza e più, con 6-10 cm di diametro. Le costolature sono 14, tubercolate. Le areole compaiono all’apice dei rilievi tubercolate, sono all’inizio ricoperte di feltro giallo-bruno, allungate nella parte inferiore, ma con la parte superiore abbracciano lateralmente i lati della costola, così da presentare quasi la forma di un piccolo scudo; con l’allargarsi dei tubercoli durante la crescita, esse divengono ellittiche e quasi glabre. Spine radiali possono essere anche 10, quelle centrali 1-4; sono più o meno tutte della stessa lunghezza che si aggira intorno a 1,5 cm. I fiori sono lunghi 5 cm con tubo fortemente peloso e segmenti del perianzio giallo zolfo o giallo limone.

Si propaga per pollone. Consiglio un substrato con almeno il 30% di zeolitite e 10% di humus di lombrico.

#acanthocalycium #thionanthum #cactus #ornamentale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...