Uso di primula officinalis come pianta medicinale

I suoi fiori giallo oro emanano un profumo mieloso e formano grappoletti su uno stelo di 10-20 cm. La si trova prevalentemente in montagna ed è chiamata anche primula veris.

Viene utilizzata prevalentemente per l’insonnia e i disturbi nervosi, come tranquillante, depuratore del sangue, gotta, malattie reumatiche, emicrania, mal di testa nervoso, disturbi cardiaci.

Possibile tisana per l’insonnia:

  • 50 g primule
  • 30 g fiori di lavanda
  • 20 g iperico
  • 20 g luppolo
  • 20 g valeriana
  • 1 cucchiaio di questa miscela in mezzo litro di acqua, far riposare e sorseggiare prima di coricarsi

Possibile tisana depurativa:

  • 50 g primule
  • 40 g germogli di sambuco
  • 20 g ortica
  • 20 g tarassaco
  • 1 cucchiaio di questa miscela in mezzo litro di acqua. Sbollentare, far riposare e sorseggiare 2 tazze al giorno.

Altri usi:

  • Tisana : 1 cucchiaio di primula in mezzo litro di acqua calda, far riposare

primula #piantemedicinali #curativa #piante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...