La coltivazione di Caralluma

Sono piante della penisola Arabica, del nord ed est dell’Africa, India, Yemen del sud, Isole Canarie e Afghanistan

Sono arbusti con fusti angolari, dentellati, stoloniferi. I tubercoli terminano con una foglia rudimentale. Fiori variabili, campanulata, o stellati o a grappolo. Fioritura estiva o autunnale.

Substrato minerale in zona luminosa e calda. Crescita estiva. Temono la cocciniglia cotonosa, muffe e marciumi.

Consiglio un prodotto a base di Trichoderma e estratto di neem, aglio e equiseto.

Principali specie: C. adscendens; C. europea; C. speciosa

#succulente #caralluma #fiori #asclepediacea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...