Un genere che amo particolarmente: Erigeron

Comprende oltre 200 specie di piante erbacee annuali, biennali o perenni. Erigeron è una pianta rustica che ha dato origine a varietà con fiori più grandi e colorati rispetto alla specie tipica, eccellenti per fiori recisi. Erigeron deriva dal greco eri (presto) e geron (vecchio) e si riferisce ai peli bianchi dei frutti che compaiono … Continua a leggere Un genere che amo particolarmente: Erigeron

Bulbose ornamentali: I Lilium

Famiglia: LiliaceaeNome Comune: GiglioTipo di organo: bulboOrigine: Emisfero boreale Vive in ambienti parzialmente ombreggiati, con esigenze idriche medio-elevate. Fiorisce in primavera-estate (in ambienti non riscaldati) e può arrivare fino a 2 m. Vengono coltivati principalmente gli ibridi distinguibili in gruppi: Asiatici, Martagon, Candidum, Americani, Longiflorum, Orientali. I fiori sono colorati e talvolta molto profumati. Preferiscono … Continua a leggere Bulbose ornamentali: I Lilium

Germinazione di Mizuna, Opuntia, Pitaya, Plumeria su substrato senza torba arricchito di PGPR

I semi germinano bene e le piantine crescono senza problemi. Controllo dei patogeni tellurici (lumache, limacce e funghi) Riduzione uso di acqua Valutazione della crescita e della radicazione delle piante #nopeat #notorba #substrati #germinazione #controllo #stress

Uso degli Effective Microorganisms per il miglioramento qualitativo di bulbi e piante di tulipano

Dopo aver effettuato la sperimentazione nel progetto Wander&Pick sull'uso di Microrganismi per il miglioramento qualitativo di tulipano, la prova verrà nuovamente effettuata in condizioni controllate, per riconfermare gli effetti positivi già ottenuti. Valutazione su: - dimensioni bulbi - sviluppo radicale - sviluppo vegetativo - tempo e durata fiorale - intensità del colore dei fiori - … Continua a leggere Uso degli Effective Microorganisms per il miglioramento qualitativo di bulbi e piante di tulipano

Libro: Le zeolititi in floricoltura

di Elio Passaglia & Domenico Prisa Abstract In campo orto-floro-vivaistico, il substrato più utilizzato è rappresentato dalla torba normalmente corretta con subordinate quantità di altri componenti organici (compost) e/o inorganici (pomice, perlite, vermiculite, zeolititi) allo scopo di migliorarne le caratteristiche chimico-fisiche e microbiologiche. Le torbiere fornitrici della materia prima per la produzione dei terricci e … Continua a leggere Libro: Le zeolititi in floricoltura

Uso di micorrize per il miglioramento qualitativo di succulente in vaso

Glomus per il miglioramento qualitativo di pachyphytum Micorrize per incrementare la velocità di crescita, resistenza agli stress, produzione di fiori, sviluppo radicale #succulente #pachyphytum #succulente #stress #micorrize

Zeolitite a chabasite sullo sviluppo vegetativo di ranuncolo

Valutazione della crescita, numero di fiori, biomassa vegetativa e radicale, clorofilla, fotosintesi. In questa foto a confronto fra piante di ranuncolo in chabasite e substrato convenzionale. #zeolite #ranuncolo #substrato #chabasite