I BIOPOLIMERI COSA SONO E A COSA SERVONO

Sono composti polimerici, prevalentemente polisaccaridici, di origine microbica, usati per modificare la fluidità dei liquidi o come agenti gelificanti.

Vengono usati come stabilizzanti, per la dispersione dei particolati, nella produzione di pellicole o per indurre la ritenzione idrica in vari prodotti.


Contribuiscono alla struttura di molti alimenti congelati, o soggetti a drastiche variazioni di temperatura. Mantengono le loro condizioni in base al ph di un dato alimento e devono risultare compatibili con altri polisaccaridi.


Fra i BIOPOLIMERI ci sono i destrani usati per espandere e mantenere il volume del sangue; i polisaccaridi ottenuti da Erwinia vengono usati nelle pitture, quelli ottenuti da Pseudomonas oleovorans, utilizzati per plastiche speciali. Alcune microfibrille di cellulosa prodotte da Acetobacter sono usate come addensanti.

I polimeri dello xantano servono per il recupero dell’olio, mentre la gomma di xantani prodotta da Xanthomonas campestris ha un grande mercato.


**********************************************

Potete seguire anche il mio blog: domenicoprisa.com

scrivermi a domenicoprisa@gmail.com

pagina facebook: @dott.domenicoprisa

gruppi: microrganismi em:protocolli e applicazioni

Apicoltura Micronaturale: protocollo domenico prisa

o il canale youtube Agricoltura Micronaturale

******************************

#micronaturale #biopolimeri #uso #microrganismi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...