MICRONATURALE: LA COLTIVAZIONE E DIFESA DEL RADICCHIO

Cichorium intybus

Sopporta temperature fino a -2°C ma sotto i 10°C interrompe la crescita.

Si trapianta da metà giugno e arriva fino alla fine di agosto. È un basso consumatore di azoto, quindi evitare concimazioni per limitare l’accumulo di nitrati.

Richiede pochi interventi irrigui, anche se il suolo deve risultare umido.

Consiglio prima del trapianto 1Kg di zeolitite a chabasite metro quadro insieme a 500g di humus di lombrico.

Per la difesa da marciume del colletto e oidio.

In 5 litri di acqua calda

– 200g di equiseto
-200g di felce
-150g di tanaceto
– 1 aglio
– 2 pompelmi a metà

Tritare il tutto e mettere in acqua calda a 30°C per 48 ore, filtrare

Per 1 litro di soluzione da dare per spruzzatura e irrigazione alle piante.

-250 ml del mix
– 100g zeolitite a chabasite
– 100 ml di Gea difesa o Ema

Trattamento 1 volta a settimana

#micronaturale #domenicoprisa #radicchio #coltivazione #senzachimica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...