Micronaturale: l’apparato radicale degli olivi

È caratterizzato da una distribuzione delle radici molto vicina alla superficie del terreno. Quando deriva da un seme germinatoio sul posto, può presentare inizialmente un fittone (radice primaria) che, se il terreno lo permette può raggiungere un metro o più di profondità; dopo qualche anno cominciano a prendere il sopravvento le radici laterali e quelle che si originano dagli ovoli formatisi sul tronco al livello della superficie del suolo o poco al di sotto (radici avventizie); il fittone a poco a poco si atrofizza e l’apparato radicale dopo una decina d’anni di età risulta costituito quasi esclusivamente dalle radici avventizie distribuite per lo più in uno spessore di terra di 45-50 cm.

Negli olivi coltivati, che hanno subito il trapianto, se la pianta era derivata da seme rimane solo la parte iniziale del fittone e la massa dell’apparato radicale è rappresentata anche in questo caso dalle radici secondarie nate sull’asse principale o successivamente dagli ovoli del pedale.

È importante quindi sottolineare che negli olivi originati da qualsiasi tipo di propagazione, e che hanno superato i 10-12 anni di età, è difficile individuare differenze fra i rispettivi apparati radicali.
Se il terreno viene gestito con lavorazioni periodiche che ne interessano uno spessore di pure modesto, in quello spessore non si può avere presenza di radici; se invece la superficie del suolo viene mantenuta a Prato stabile, le radici tendono a diffondersi vicinissime alla superficie stessa, cioè dove trovano migliori condizioni di vita.

#micronaturale #olivo #coltivazione #radici #condizionidivita

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...