Le barriere di difesa delle api

Normalmente le api per difendersi utilizzano in prima battuta le barriere meccaniche costituite dalle strutture esterne che costituiscono il tegumento, dagli strati epicuticolari di cere, lipidi e peptidi derivanti dal veleno e dai tessuti epiteliari interni che prevengono la penetrazione di agenti esterni.

Inoltre la difesa dell’ape è costituita da inibitori in grado di modificare il pH e secrezioni ghiandolari che producono sostanze ad azione battericida e fungicida.
L’applicazione del veleno sulla superficie del corpo come protezione dai patogeni è stata studiata in formiche, vespe e quattro specie di api.

#barriere #api #difesa #patogeni #batteri #funghi #veleno #tegumento #ghiandole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...