La coltivazione di Ceropegia

Genere costituito da circa 200 specie di piante decidue, erette o rampicanti fornite di tubero o radici tuberizzate. Foglie opposte con o senza picciolo. Fiori autunnali di forma diversa, a lanterna, singoli a racemi; frutti bilobati deiscenti. Impollinazione compiuta principalmente da insetti che restano intrappolati nel fiore fino a quando appassisce.

Originaria del Centro e sud dell’Africa, Canarie, India, Madera.
Posizione luminosa e arieggiata durante tutto l’anno. Si concima ogni due settimane in fase di crescita. Si propaga per talea, radicazione dei piccoli tuberi o seme fresco.

Attenzione alla cocciniglia cotonosa, ragnetto rosso e marciumi controllabili con estratti di neem, equiseto, tannino di castagno, Trichoderma e alghe biostimolanti.

Principali specie: C. abyssinica, C. affinis, C. africana, C. arabica

#ceropegia #asclepediacea #ornamentale #fiori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...