Trattamenti microbici per la coltivazione di clematis e osteospermum

In questa sperimentazione vengono presentati i risultati di una sperimentazione che ha messo a confronto (su clematis e osteospermum) diversi trattamenti. Un controllo trattato in maniera convenzionale (fertilizzazione chimica), un trattato utilizzando bacillus subtilis e fertilizzato con alghe e un altro trattamento fertilizzato con alghe e microrganismi EM.

clematisosteospermum

Oltre ai 3 trattamenti indicati e’ stato inserito un quarto trattamento con alghe che  ha incrementato in maniera significativa il peso fresco delle piante rispetto al controllo concimato in maniera tradizionale, ma è stato significativamente inferiore rispetto a quelli in cui sono stati inoculati anche  i microrganismi (bacillus e Ema). Fra i due trattamenti microbici gli Ema sono stati più performanti rispetto a bacillus, sia su clematis che su osteospermum

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...