LA COLTIVAZIONE E DIFESA MICRONATURALE DELLA LIQUIRIZIA

In questo video vi mostro alcune delle sperimentazioni effettuate su liquirizia con tecniche altrenative a quelle convenzionali. I risultati hanno dimostrato una maggiore produzione di oli essenziali e un incremento significativo della produzione di rizomi e radici.

L’uso di microrganismi e repellenti naturali ha inoltre migliorato la difesa nei confronti di alcuni patogeni fungini


#liquirizia #micronaturale #oliessenziali #medicina #erboristeria #cura #protezione #domenicoprisa


https://youtu.be/DHTuXch7hE0

Annunci

AGRICOLTURA MICRONATURALE: TECNICHE INNOVATIVE PER LA COLTIVAZIONE DEI BONSAI

Il bonsai è un albero o un cespuglio dal tronco legnoso, che viene fatto crescere in un contenitore di piccole dimensioni, un vaso o una ciotola, che speciali metodi di coltivazione permettono di mantenere in proporzioni limitate; un buon bonsai non supera i 60-80 cm di altezza.

Questo tipo di coltivazione deriva dal cinese mandarino: il prefisso bon sta ad indicare il vaso o ciotola, mentre il suffisso sai significa educare, in senso più ampio coltivare.


Hanno bisogno di cure e attenzioni maggiori rispetto ai comuni alberi o fiori presenti in casa, infatti per poter vivere in spazi così ristretti bisogna eseguire regolarmente la potatura dei rami e Delle radici fittonanti, che penetrano in profondità nel terreno e un rinvaso periodico.


Si ritiene che l’arte della coltivazione del bonsai abbia avuto origine in Oriente, grazie ad alcuni medici i quali, viaggiando tra l’India e la Cina studiarono un modo per avere sempre a disposizione alcune piante medicinali, indispensabili per il loro lavoro.


Il composto utilizzato nella Coltivazione dei bonsai è normalmente formato da diversi tipi di sostanze, mischiate in proporzioni diverse


Trattamento Micronaturale per i bonsai:


La mia composta base è normalmente costituita:


– 50% torba acida per azalee e rododendri

– 10% humus di lombrico

– 20% zeolitite a chabasite granulometria 3-6mm

– 10% sabbia

– 10% lapillo vulcanico


Trattamento di fertilizzazione:


1 volta al mese su 1 L di acqua (irrigazione):


– 100ml di Symbac o Microrganismi Em

– 50g alga spirulina in polvere

– 50g humus di lombrico disciolto in acqua

– 50ml acidi fulvici e umici


Al momento della potatura (spruzzatura foglie e terreno)


Su 1 L di acqua:


– 200ml di Symbac o Microrganismi Em

– 50ml estratto idroalcolico propoli + 50 ml estratto idroalcolico equiseto

– 50g zeolitite a chabasite micronizzata


**********************************************

Potete seguire anche il mio blog: domenicoprisa.com

scrivermi a domenicoprisa@gmail.com

pagina facebook: @dott.domenicoprisa

gruppi: microrganismi em:protocolli e applicazioni

Apicoltura Micronaturale: protocollo domenico prisa

o il canale youtube Agricoltura Micronaturale

******************************

#bonsai #coltivazione #substrato #fertilizzazione #innovazione #potatura #micronaturale #domenicoprisa

​UTILIZZO DI PRODOTTI INNOVATIVI PER LA COLTIVAZIONE E DIFESA DELLA VITE.QUALITÀ CERTIFICATA CON TRATTAMENTI NATURALI

Come sapete da tempo collaboro in prima persona alla formulazione, ricerca e sperimentazione di prodotti innovativi a base microbiologica con all’interno diversi estratti vegetali, che possono avere funzione fertilizzante, biostimolante e di difesa.

È questo il caso dei prodotti GEA Suolo e Gea Difesa che sono stati sperimentati con successo nella zona di Firenze. Garantendo una difesa delle piante e qualità del vino finale ottima.

È stata garantita inoltre una riduzione del 60% dei trattamenti convenzionali.
Ciò dimostra ancora una volta che questa tipologia di prodotti in agricoltura possono fare la differenza


**********************************************

Potete seguire anche il mio blog: domenicoprisa.com

scrivermi a domenicoprisa@gmail.com

pagina facebook: @dott.domenicoprisa

gruppi: microrganismi em:protocolli e applicazioni

Apicoltura Micronaturale: protocollo domenico prisa

o il canale youtube Agricoltura Micronaturale

******************************
#gea #difesa #suolo #microrganismi #innovazione #qualita’ #micronaturale

Trattamenti microbici per la coltivazione di clematis e osteospermum

In questa sperimentazione vengono presentati i risultati di una sperimentazione che ha messo a confronto (su clematis e osteospermum) diversi trattamenti. Un controllo trattato in maniera convenzionale (fertilizzazione chimica), un trattato utilizzando bacillus subtilis e fertilizzato con alghe e un altro trattamento fertilizzato con alghe e microrganismi EM.

clematisosteospermum

Oltre ai 3 trattamenti indicati e’ stato inserito un quarto trattamento con alghe che  ha incrementato in maniera significativa il peso fresco delle piante rispetto al controllo concimato in maniera tradizionale, ma è stato significativamente inferiore rispetto a quelli in cui sono stati inoculati anche  i microrganismi (bacillus e Ema). Fra i due trattamenti microbici gli Ema sono stati più performanti rispetto a bacillus, sia su clematis che su osteospermum

Applicazioni innovative per la coltivazione di aquilegia e begonia

In questa sperimentazione sono stati messi a confronto nella coltivazione di aquilegia e begonia, un controllo concimato e trattato tradizionalmente, un trattato concimato con alga spirulina e addizionato con bacillus subtilis, un trattato concimato con alga spirulina e addizionato con microrganismi EM. I due trattamenti alternativi con spirulina sembrano significativamente migliori rispetto al controllo concimato in maniera tradizionale, inoltre il trattato con microrganismi EM risulta significativamente migliore rispetto a quello con bacillus subtilis per numero di foglie e peso fresco totale della pianta.begoniaaquilegia