​IL CONTROLLO DELLA MONILIA SENZA CHIMICA DI SINTESI

AGRICOLTURA MICRONATURALE: NON SERVONO I PRODOTTI DI SINTESI PER FARE UNA BUONA DIFESA.
E’ causata da due specie di funghi del genere Monilia e colpisce solitamente gli alberi da frutto in particolare peri, meli, ciliegi e susini.
Il gelo, troppa umidità, forti piogge, le beccate degli uccelli insieme alle punture di vespa, sono tutti fattori di rischio. La malattia si verifica soprattutto in primavera.
Frutti color marrone con puntini bianchi concentrici, che marciscono sull’albero e cadono prematuramente, questo è uno degli effetti della moniliosi che avviene spesso
Ricetta per la cura della moniliosi
In 5 litri di acqua calda
– 200g di equiseto

– 200g di ortica

– 50 ml di propoli

– 100g di salvia
Tritare il tutto
Far riposare per 48 ore in acqua calda a 30 °C e filtrare
Per 1 L di prodotto
– 200 ml del mix

– 100 ml Ema o Gea difesa

– 50 g di zeolite micronizzata
Spruzzare ogni 7 giorni su piante e terreno.
**********************************************

Potete seguire anche il mio blog: domenicoprisa.com

scrivermi a domenicoprisa@gmail.com

pagina facebook: @dott.domenicoprisa

gruppi: microrganismi em:protocolli e applicazioni

Apicoltura Micronaturale: protocollo domenico prisa

o il canale youtube Agricoltura Micronaturale

******************************

# Monilia #senzachimica #innovazione #controllo #micronaturale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...