Che cosa sono le fitoalessine?

Si chiamano fitoalessine dal greco ("proteggo pianta") quelle sostanze ad azione antibiotica in senso lato, che si formano nelle piante superiori in seguito ad infezioni di patogeni, per azione di complessi enzimatici latenti, attivati da stimoli particolari. Esse sono state considerate come prodotto del processo iniziale di necrosi delle cellule attaccate, non rivestono carattere di … Continua a leggere Che cosa sono le fitoalessine?

Annunci

La coltivazione MICRONATURALE di Kerria japonica

Arbusto che raggiunge i due metri di altezza, con foglie caduche ovato-acute, dentate e piuttosto rugose, che porta sulle lunghe ramificazioni in primavera numerosi fiori solitari giallo carico. Per lo più si coltiva la varietà a fiori doppi. Pianta rustica molto resistente al gelo, si adatta a qualsiasi terreno e riesce bene tanto in posizioni … Continua a leggere La coltivazione MICRONATURALE di Kerria japonica

Micronaturale: Le barriere fisiche e chimiche delle piante nella resistenza ai patogeni

La resistenza preinfezionale è basata su barriere fisiche e chimiche. Le prime sono rappresentate dagli strati cuticolari contenenti cutina e suberina, che avendo carica negativa come le cellule batteriche contribuiscono a sfavorire i contatti. Anche gli strati cerosi, impedendo l'accumulo d'acqua sulla superficie fogliari, sfavoriscono l'insediamento dei batteri. Altri meccanismi come la formazione di suberina … Continua a leggere Micronaturale: Le barriere fisiche e chimiche delle piante nella resistenza ai patogeni

Micronaturale: il controllo della nottua della rosa.

La nottua della rosa (Pyrrhia umbra) è un bruco che mangia i boccioli. Riesce a scavare delle gallerie nello spessore delle foglie. Le foglie si scolora e i boccioli vengono rosicchiati. Sì possono notare escrementi sul fogliame, le larve e la presenza di filamenti. Trattamenti curativi Sarchiare ed estirpare regolarmente le erbacce, controllando costantemente le … Continua a leggere Micronaturale: il controllo della nottua della rosa.

Micronaturale: ALTERNATIVE AI PRODOTTI CONVENZIONALI PER LA DIFESA DA FUNGHI PATOGENI

Sì possono utilizzare silicato di sodio, acido salicilico, farine di roccia (algamonite), meglio le Zeolititi in particolare la chabasite per la sua struttura scabrosa e la sua ritenzione idrica, propoli, neem, inula viscosa, bicarbonato di sodio e di potassio, perossido di idrogeno, oli, chitosano, prodotti microbiologici. Il silicato di sodio oltre a formare una pellicola … Continua a leggere Micronaturale: ALTERNATIVE AI PRODOTTI CONVENZIONALI PER LA DIFESA DA FUNGHI PATOGENI

Micronaturale: coltivazione e difesa del pomodoro

Come per l'olivo coltivazioni di pomodoro solamente con Microrganismi biostimolanti e antagonisti, zeolititi come barriere meccaniche ed estratti vegetali opportunamente studiati come repellenti e induttori di resistenza. Il tutto con protocolli adattati all'ambiente dove si lavora. E le piante stanno bene e producono tantissimo. #micronaturale #nochimica #pomodoro #coltivazione #difesa

Micronaturale: trattamenti Micronaturale senza prodotti di sintesi su olivo

Che bello andare dalle persone che seguono alla lettera i tuoi protocolli e ottengono risultati importanti.Trattamenti a base di Microrganismi, Zeolititi e estratti repellenti.Entri nel campo e puoi assaggiare senza nemmeno lavarla.#micronaturale #olivo #coltivazione #difesa #produzione #nochimica