I microrganismi della parte aerea delle piante

Anni fa si riteneva che la parte aerea delle piante, detta fillosfera, fosse un ambiente ostile per permettere la vita dei microrganismi. Le condizioni ambientali variabili (temperature, umidità, raggi UV) a cui le piante sono esposte, fanno variare le concentrazioni di materia organica disponibile (zuccheri) in grado di sostenere la vita microbica.
Oggi sappiamo che la fillosfera ospita varia flora microbica comprendente batteri, funghi, lieviti, protisti fotosintetici ed eterotrofi.
Pseudomomas syringae, Erwinia e Pantoea spp. sono i più importanti.

Alcuni batteri (Sphingomonas) sono in grado poi di produrre dei pigmenti che fungono da schermo solare e che gli consentono di sopravvivere ai raggi UV

#fillosfera #batteri #funghi #vita #resistenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...