Utilizzo di Aglio orsino (allium ursinum) nella biostimolazione e radicazione di Geranio

L’aglio orsino è una pianta bulbosa, erbacea, perenne, eretta non molto alta, con fiori bianchi e foglie larghe, delicate e setose, dall’odore pungente di aglio. Appartiene alla famiglia delle Liliaceae

Pelargonium L’Hér., 1789 è un genere di piante suffrutescenti perenni, originario dell’Africa australe, appartenente alla famiglia delle Geraniaceae. Ama le posizioni soleggiate, anche se vive abbastanza bene in mezz’ombra.

Le specie più conosciute e comunemente coltivate sono:

Pelargonium zonale o geranio comune;

Pelargonium peltatum o geranio edera;

Pelargonium grandiflorum o geranio a farfalla;
Pelargonium odoratissimum o geranio odoroso;
Pelargonium graveolens dal profumo di rosa; Pelargonium radens dal profumo di limone.

Preparazione macerato aglio orsino:

  • tritare foglie e bulbi (500 gr)
  • mettere in acqua calda 32°C per 12 giorni
  • filtrare

Utilizzo sulle piante:

  • spruzzatura semi (dosaggio macerato 1%) in acqua;
  • bagnatura radici (dosaggio macerato 3%) in acqua; porre radici per 10 minuti nel contenitore con il macerato;
  • biostimolazione piante: dosaggio 3-5%
    Irrigare ogni 15 giorni il terreno dei gerani

Effetti riscontrati:

  • incremento percentuale germinazione dei semi
  • riduzione del tempo di germinazione
  • incremento della percentuale e velocità di radicazione
  • aumento del numero di fiori

#geranio #aglioorsino #piantemedi #naturali #biostimolazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...