Micronaturale: utilizzo della zeolitite a chabasite nella difesa delle piante da insetti e funghi patogeni, resistenza agli stress abiotici, induzione indiretta delle difese e della stimolazione ormonale delle piante. E ruolo nella colonizzazione microbica

Dr. Domenico Prisa Le zeolititi in generale non possono essere considerate in agricoltura le soluzioni di tutti i mali, ma inserite in protocolli opportunatamente studiati e calibrati per l'ambiente dove si va ad agire, possono ridurre gli stress biotici e abiotici e incrementare le prestazioni dei prodotti convenzionali (per chi ne vuole fare uso). Dalle … Continua a leggere Micronaturale: utilizzo della zeolitite a chabasite nella difesa delle piante da insetti e funghi patogeni, resistenza agli stress abiotici, induzione indiretta delle difese e della stimolazione ormonale delle piante. E ruolo nella colonizzazione microbica

Annunci

Micronaturale: UTILIZZO FITOTERAPICO DEL SECHIUM EDULE O ZUCCA CENTENARIA

È una rampicante annuale/perenne capace di arrivare fino a 7 m di altezza producendo da luglio a ottobre frutti edibili. Sì arrampica tramite viticci. Sì coltiva a mezz'ombra, pieno sole, terreno fertile e ben drenato, temperatura minima di crescita 12°C. Contiene vitamina C e diversi aminoacidi, acqua e sali minerali; ha effetti diuretici, previene l'arteriosclerosi … Continua a leggere Micronaturale: UTILIZZO FITOTERAPICO DEL SECHIUM EDULE O ZUCCA CENTENARIA

Micronaturale: utilità del riccio (Erinaceus europaeus) in agricoltura

Il riccio appartiene all'ordine degli insettivori, famiglia Erinaceidi; è l'unico insettivoro che trascorre l'inverno in letargo. È caratterizzato dal corpo protetto da spine può raggiungere un peso di oltre 1 Kg. Vive nel suolo dove costruisce un nido con materiale vegetale, riparato tra i cespugli e siepi, soprattutto il rovo. Ha abitudini notturne e la … Continua a leggere Micronaturale: utilità del riccio (Erinaceus europaeus) in agricoltura

Micronaturale: helianthus tuberosus, il carciofo di Gerusalemme

Pianta annuale di rapida crescita, forma tuberi edibili; si spontaneizza facilmente. Di facile coltura, ama il pieno sole e si adatta a tutti i tipi di terreno. La radice è adatta per le diete perché povera di carboidrati. È considerata lassativa, afrodisiaca, colagoga, diuretica, tonica. Viene usata come rimedio per diabete e reumatismi. #helianthustuberosus #topinambur … Continua a leggere Micronaturale: helianthus tuberosus, il carciofo di Gerusalemme