La coltivazione e difesa del pero senza prodotti di sintesi

Coltivare i fruttiferi senza chimica di sintesi si può? Utilizzando strategie innovative e prodotti naturali e microbici che possono indurre un incremento delle difese naturali delle piante si può ovviare alla chimica di sintesi. Queste prove effettuate in varie regioni d’Italia, sfruttando l’effetto barriera di film protettivi come chabasite e caolino, la stimolazione radicale dei microrganismi EM e l’utilizzo di vari induttori di resistenza hanno dimostrato che si può coltivare con ottime rese produttive, rispettando la salute dell’uomo, degli animali e dell’ambiente

 

 

 

diapositiva1diapositiva2diapositiva3diapositiva4diapositiva5diapositiva6diapositiva7diapositiva8diapositiva9diapositiva10

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...