Batteri simbionti delle cactacee e l’influenza della luce nello sviluppo dei microrganismi

Inoculazione e prelievo Delle radici per la valutazione di microrganismi simbionti

Le sperimentazioni dimostrano che le diverse cactacee hanno alcune colonie MICROBICHE comuni e alcuni ceppi specifici.

La ceppo specificità probabilmente è la caratteristica che permette alle varie tipologie di cactus e succulente di sopravvivere nei diversi ambienti (t, uh, ph, differenze chimico-fisiche del suolo) ed è un meccanismo presente in tutte le piante.

Come già notato in altre sperimentazioni le piante colonizzate da batteri e funghi simbionti presentano un volume e peso radicale significativamente superiore da quelle in cui la presenza di microfauna è minima.

L’utilizzo di particolari colorazioni delle luci a led ha inoltre evidenziato come i microrganismi siano particolarmente sensibili a determinate lunghezze d’onda nella velocità di moltiplicazione e colonizzazione Delle superfici.

**********************************************
Potete seguire anche il mio blog: domenicoprisa.com
scrivermi a domenicoprisa@gmail.com
pagina facebook: @dott.domenicoprisa
gruppi: microrganismi em:protocolli e applicazioni
Apicoltura Micronaturale: protocollo domenico prisa
o il canale youtube Agricoltura Micronaturale
******************************
#microrganismi #simbionti #luci #led #sviluppo #speciazione #radici #micronaturale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...