La coltivazione e la difesa del melo senza chimica di sintesi

Come coltivare e difendere il melo senza chimica di sintesi, utilizzando dei film protettivi naturali, dei microrganismi simbiontici, degli induttori resistenza e oli e estratti delle piante.

In questo documento vengono presentati i risultati di alcune sperimentazioni effettuate in varie regioni d’Italia su melo, utilizzando prodotti di origine naturale confrontati con prodotti commerciali di sintesi.

I dati mostrano un’efficacia significativa dei trattamenti naturali, che tramite opportuni protocolli possono garantire un’ottima difesa delle piante di melo. I trattamenti al suolo con microrganismi e concimi a base di alghe o humus di lombrico garantiscono inoltre una maggiore produttività delle piante.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...