IL GLIFOSATO E I DISERBANTI CHIMICI CHE UCCIDONO L’UOMO E LE PIANTE

  SONO SEMPRE PIU' DELL'IDEA CHE SE L'UOMO NON INIZIERA' A PRENDERE COGNIZIONE DI QUELLO CHE LA SUA ATTIVITA' EGOISTICA STA DETERMINANDO SULLA SUA STESSA VITA E SU QUELLA DI PIANTE E ANIMALI, CON L'USO INDISCRIMINATO DI SOSTANZE CHIMICHE (CHE GIA' A BASSE DOSI FANNO MOLTI DANNI, MA CHE IN PIU' SONO CUMULABILI NEL TEMPO), … Continua a leggere IL GLIFOSATO E I DISERBANTI CHIMICI CHE UCCIDONO L’UOMO E LE PIANTE

​L’ACETO NELLA DIFESA DELLE PIANTE

L'aceto si ottiene dalla fermentazione di liquidi alcolici per azione di batteri del genere Acetobacter che in presenza di aria e acqua, ossidano etanolo trasformandolo in acido acetico. L'aceto si utilizza per: - acidificare l'acqua per i trattamenti - come diserbante (steli 2-5 cm) La sua efficacia è stata dimostrata da diverse Università (si utilizza … Continua a leggere ​L’ACETO NELLA DIFESA DELLE PIANTE

I microrganismi che degradano il glifosate e gli anticrittogamici presenti nel suolo

Il Glifosato è un composto fosfonato organico inizialmente brevettato come chelante degli ioni metallici ad ampio-spettro da Stauffer Chemical Society nel 1964 (USPTO, 1964), poi come erbicida dalla Monsanto Company nel 1974 (USPTO, 1974), e infine come antibiotico sempre dalla Monsanto Company nel 2000 (USPTO, 2000). Il Glifosato, (N-(fosfonometil)glicina), è un erbicida non selettivo impiegato … Continua a leggere I microrganismi che degradano il glifosate e gli anticrittogamici presenti nel suolo

Effetto dei pesticidi sulla microbiologia del suolo

Le reazioni della fauna agli insetticidi si accompagnano a modificazioni della microflora del suolo, con interferenze anche sul tasso di decomposizione della materia organica. Come effetto si ha spesso che la fauna del suolo risulta numericamente più abbondante, dopo un trattamento pesticida, ma caratterizzata da un modificato equilibrio naturale in rapporto alla composizione tra parassiti … Continua a leggere Effetto dei pesticidi sulla microbiologia del suolo