I fertilizzanti a base di alghe

L'uso di alghe come fertilizzanti risale all'antichità quando gli agricolturi raccoglievano le alghe e distribuendole sui campi ne scoprirono i benefici. Gli estratti di alghe in diversa formulazione sono utilizzati per stimolare i processi naturali delle piante per migliorare l'assorbimento e l'efficienza dei nutrienti, la tolleranza agli stress abiotici e migliorare la produttività.Le alghe sono … Continua a leggere I fertilizzanti a base di alghe

Il miglior modo di utilizzare il compost

Applicare il compost nei momenti più idonei, normalmente almeno un mese prima della semina o trapiantoUtilizzare il compost all'interno di un corretto piano di fertilizzazione in base alla colturaConsiderare le trasformazioni delle proprietà chimiche in seguito all'uso del compostIn base alle diverse specie vegetali valutare la corretta frequenza di utilizzo del compost #compost #organico #coltivazione … Continua a leggere Il miglior modo di utilizzare il compost

Ricerca: Dispositivo per energizzare l’acqua per il miglioramento della coltivazione di piante aromatiche

Water structuring device for the quality improvement of aromatic plants Domenico Prisa *CREA Research Centre for Vegetable and Ornamental Crops, Council for Agricultural Research and Economics, Via dei Fiori 8, 51012 Pescia, PT, Italy. Research Article GSC Biological and Pharmaceutical Sciences, 2020, 12(03), 017-023. Article DOI: 10.30574/gscbps.2020.12.3.0270DOI url: https://doi.org/10.30574/gscbps.2020.12.3.0270 Publication history:Received on 20 August 2020; … Continua a leggere Ricerca: Dispositivo per energizzare l’acqua per il miglioramento della coltivazione di piante aromatiche

Cactus dai fiori edibili: Ferocactus histrix

Specie molto diffusa, immancabilmente solitaria, spesso rimane globulare, solo in vecchiaia diventa leggermente cilindrico.Le spine fanno una curva, e questo rende molto attraenti le piante più giovani; le piccole piante crescono molto in fretta, qualche volta addirittura raddoppiando il numero di costolature in una sola stagione di crescita.Fiorisce a circa 25 cm. di diametro in … Continua a leggere Cactus dai fiori edibili: Ferocactus histrix

Cactus edibili: Myrtillocactus geometrizans

Questa pianta cresce nelle zone semi aride del Messico e del Guatemala e deve il suo nome ai piccoli frutti commestibili. A seconda della specie il Myrtillocactus si può trovare a livello del mare o fino a 1000 metri di altitudine. Questi cactus hanno fusti corti e di colore verde bluastro e spessi rami eretti, … Continua a leggere Cactus edibili: Myrtillocactus geometrizans

La bougainvillea e la sua coltivazione

Bougainvillea è un genere di piante della famiglia delle Nyctaginaceae, originario delle zone tropicali. La pianta fu scoperta nel 1768 in Brasile da Philibert Commercon, botanico ufficiale nella spedizione di Louis Antoine De Bougainville, e fu nominata in seguito in onore del comandante. Comprende specie arbustive sarmentose, spinose sempreverdi a grande sviluppo (8–10 m) con … Continua a leggere La bougainvillea e la sua coltivazione

Utilizzo alimentare di Lapazio (Rumex crispus)

Pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Polygonaceae, diffusa in tutta Italia, in pianura e in montagna.Le foglie tenere si raccolgono a fine marzo-aprile, le radici a settembre-ottobre. Il Lapazio è efficace contro la rogna, la scrofolosi, gli apostemi, gli ascessi. #lapazio #romice #erbapazienza #rabarbaroalpino

Progetti e convenzioni su Cactus e succulente

Utilizzo il canale social e vi prego di condividere, per comunicare possibili collaborazioni e progetti di ricerca sulla tematica cactus e succulente. Le tematiche possono riguardare: breedinggerminazione e radicazionesubstrati e metodi di coltivazionebiostimolanti e prodotti microbiciprodotti per la difesacactus e succulente medicinalicactus e succulente alimentaricactus nel biorisanamentocactus e succulente in apicolturacactus e succulente nel mondo … Continua a leggere Progetti e convenzioni su Cactus e succulente

Comparazione tra zeolite naturale e zeolite sterilizzata su Opuntia ficus-indica

La prova ha dimostrato che la componente microbica della zeolite è fondamentale per le interazioni pianta-radice-suolo-zeolite.Infatti nelle piante con zeolite naturale si evidenzia un incremento di: biomassa vegetativa e radicalenumero di nuovi germogliincremento del numero di frutti (numero e dimensione) nelle CVS "sulfarina', 'muscaredda', 'sanguigna'.incremento del contenuto in azoto, fosforo e potassio all'interno dei tessuti … Continua a leggere Comparazione tra zeolite naturale e zeolite sterilizzata su Opuntia ficus-indica

Utilizzo del fico d’india in medicina

Dalla notte dei tempi le donne siciliane si tramandano l'uso dei fiori di fico d'india per le attività benefiche e terapeutiche che essi producono.L'infuso dei fiori raccolti ed essiccati ha un effetto depurativo; ha una dolce e blanda azione diuretica e rilassante sulle vie escretrici renali, facilita la filtrazione renale e sulla renella, in quanto … Continua a leggere Utilizzo del fico d’india in medicina

Uso di argento, rame e oro colloidale nella biostimolazione e controllo delle malattie delle piante

Questi tre metalli hanno avuto particolare importanza nella storia umana. L'archeologia dimostra che la gente ha utilizzato da tempi immemorabili oro, rame argento per la loro attività biocida. Oltre ad agire positivamente contro i disturbi dell'organismo umano, sono un efficace antimicrobico nella cura delle piante da funghi e parassiti e nel controllo dei virus. Si … Continua a leggere Uso di argento, rame e oro colloidale nella biostimolazione e controllo delle malattie delle piante

La coltivazione di Eleagnus multiflora (Goumi del Giappone)

Arbusto del Giappone alto fino a 5 m che può essere deciduo o sempreverde. I rami giovani sono coperti da scaglie bronzee, i fiori bianchi sbocciano a metà primavera. Possiede radici con noduli per fissare l'azoto. Produzione di frutti abbondante. I frutti si possono mangiare al naturale o in dessert, o come accompagnamento di piatti … Continua a leggere La coltivazione di Eleagnus multiflora (Goumi del Giappone)

Induzione della fioritura su lewisia cotyledon in seguito a stress idrico

Come individuato già su altre specie periodi prolungati di stress idrico su questa pianta succulenta inducono la fioritura che altrimenti non avviene. Quindi freddo/secco in inverno e caldo/secco in estate possono incrementare il numero di fiori. #lewisia #cotyledon #stress #acqua #succulente #ornamentale

Articolo: Zeolitite a chabasite arricchita di microrganismi nella coltivazione e difesa di pomodoro

Prisa Domenico *CREA Research Centre for Vegetable and Ornamental Crops, Council for Agricultural Research and Economics, Via dei Fiori 8, 51012 Pescia, PT, Italy Research Article GSC Advanced Research and Reviews, 2020, 04(02), 001-009.Article DOI: 10.30574/gscarr.2020.4.2.0059DOI url: https://doi.org/10.30574/gscarr.2020.4.2.0059Publication history:Received on 10 July 2020; revised on 31 July 2020; accepted on 03 August 2020 Abstract:In this … Continua a leggere Articolo: Zeolitite a chabasite arricchita di microrganismi nella coltivazione e difesa di pomodoro

Gigaspora gigantea nella biostimolazione di gymnocalicium e chamaecereus

Effetti riscontrati: aumento biomassa vegetativa e radicaleaumento del numero di fioriaumento nuovi polloniincremento intensità del colore dei fioriaspetto molto interessante come in un'altra ricerca che ho effettuato su echinopsis, che i microrganismi biostimolanti del suolo aumentano significativamente l'attrazione nei confronti di insetti impollinatori. Probabilmente le piante incrementano o la produzione di volatili attrattivi o di … Continua a leggere Gigaspora gigantea nella biostimolazione di gymnocalicium e chamaecereus

Cactus e risorse idriche

Spesso mi chiedono perché fra le tante piante da studiare, io ami particolarmente le cactacee e succulente. Beh perché hanno dei meccanismi di vita e crescita particolari, che le rendono molto interessanti, per non parlare poi delle loro fioriture copiose, colorate e profumate. In queste foto, particolari di rebutia che si nasconde nel sottosuolo nei … Continua a leggere Cactus e risorse idriche

Trichoderma viride nella coltivazione di aichryson

Il bello in una sperimentazione di partire dalla semina è che ti rendi maggiormente conto degli effetti di un prodotto In questo caso effetto biostimolante di Trichoderma viride #aichryson #succulente #Trichoderma #viride#biostimolazione

Effective microorganisms (Em) nella coltivazione di Hylocereus undatus (pitaya) cv extra dulce e Aeonium

Effetti riscontrati nelle piante trattate: incremento della velocità di germinazioneriduzione del tempo di germinazioneaumento della biomassa vegetativaaumento biomassa radicale #em #pitaya #aeonium #microrganismi #stimolazione #frutti #ornamentale #succulente

Metodi per la gestione sostenibile delle infestanti nelle colture agrarie.

evitare uso di coltivazioni sensibili alle infestanti in aree marginalievitare lo sviluppo incontrollato delle infestanti nelle zone limitrofe ai campipacciamare o realizzare consociazioni con colture di coperturacolture seminate o pluriennali in aree a bassa pressione d'infestantivarietà a rapida emergenza e crescita, che coprono bene il suolofalsa seminautilizzare il trapianto invece della seminauso di piante sane … Continua a leggere Metodi per la gestione sostenibile delle infestanti nelle colture agrarie.

Piante ornamentali che necessitano di poca acqua

Leontopodium alpinum (Compositae/Asteraceae) È una perenne cespitosa, con brattee lanuginose, che formano delle stelle, in primavera e estate. I fiori sono di colore bianco. È originaria delle aree prative e rocciose dell'Europa. Si propaga per seme o per divisione. #leontopodium #stellaalpina #acqua #rocciose

Uso medicinale di Aloe Ferox

È conosciuta come Aloe del Capo, Selvatica o Aloe africana.È originaria dell'Africa sahariana, diffusa in India e nelle regioni tropicali e subtropicali del continente americano.Possiede un tronco legnoso centrale, con foglie alternate, robusta, con cespugli che possono raggiungere i 5 m. I fiori hanno forma tubolare, a grappolo, con uno stelo che può raggiungere gli … Continua a leggere Uso medicinale di Aloe Ferox

Piante ornamentali che necessitano di poca acqua

Horminium pyrenaicum Perenne sempreverde, compatta, a rosetta, con fiori tubolari, in estate di color viola, rosa o bianco.Si trova normalmente sui Pirenei e sulle Alpi, è adatta a giardini rocciosi. Si può propagare mediante seme in autunno o per divisione in primavera. #horminium #ornamentale #fiori #Alpi

Piante Ornamentali che necessitano di poca acqua

Iberis Sempervirens Arbusto sempreverde, con fiori piccoli, irregolari, larghi 5 cm, che fiorisce a fine primavera o inizio estate. Di colore bianco, spesso con sfumature rosa. Proviene dalle montagne dell'Europa del Sud, si coltiva in terreno ben drenato. Si propaga per seme in autunno o talee a metà estate. #iberis #sempervirens #bianco #arbusto #noacqua

Utilizzo alimentare di sechium edule (zucca centenaria)

Appartiene alla famiglia delle cucurbitacee, povera di calorie, non contiene colesterolo ed è ricca di acqua. Contiene inoltre aminoacidi e vitamina C, potassio. Possiede proprietà diuretiche, cardiovascolari e antinfiammatorie. Le foglie sono utilizzate per curare arteriosclerosi, ipertensione e sciogliere i calcoli renali. Da una pianta si possono ricavare anche un centinaio di frutti. #sechium #edule … Continua a leggere Utilizzo alimentare di sechium edule (zucca centenaria)

Uso alimentare della portulaca oleracea

È una pianta succulenta proveniente dall'Asia. Nel medioevo veniva coltivata nel Mediterraneo e nei paesi Arabi, dove ancora oggi viene venduta nei negozi.Oltre agli Omega 3 contiene molta vitamina C, che in antichità i marinai utilizzavano per combattere lo scorbuto. Ha proprietà depurative, diuretiche e alcune sue sostanze hanno funzione antidiabetica e antitumorale. #portulaca #oleracea … Continua a leggere Uso alimentare della portulaca oleracea

Coltivazione e uso di Salvia officinalis

Pianta originaria dell’Europa meridionale, presente in tutte le regioni italiane, coltivata per uso culinario. Suffruticosa perenne, alta fino a 100 cm, con fusto ramoso; le foglie sono grigio-tomentose, persistenti in inverno. I fiori, blu-violacei, sono riuniti in verticillastri apicali. Si semina all’inizio della primavera, coperto, a 18°C; la germinazione avviene dopo 1-2 settimane. Oppure seminare … Continua a leggere Coltivazione e uso di Salvia officinalis

Coltivazione e uso del cetriolo (Cucumis sativus)

Pianta annuale a fusto rampicante, con frutto cilindrico, più o meno allungato, di colore verde o bianco, giallo, polpa bianca che racchiude i semi. Il cetriolo si semina all’aperto in aprile-maggio, in buchette, distanti 40-50 cm, lungo i solchetti abbinati, quando le giovani piantine sono alquanto sviluppate si pratica il diradamento, lasciando una sola piantina … Continua a leggere Coltivazione e uso del cetriolo (Cucumis sativus)

La coltivazione e uso della (Patata – Solanum tuberosum L.)

La sua coltivazione è diffusa in tutto il mondo, in Europa i principali paesi che la coltivano sono Polonia, Germania, Repubblica Ceca, Spagna e Francia. Pianta a ciclo annuale provvista di radici fascicolate piuttosto superficiali, dotate di numerose diramazioni capillari.Nella parte ipogea del fusto sono presenti gli stoloni i quali, ingrossando all'apice, danno luogo ad … Continua a leggere La coltivazione e uso della (Patata – Solanum tuberosum L.)