Uso alimentare e medicinale di Monarda didyma

E' Erbacea perenne aromatica, che forma cespugli di 90-100 cm. Foglie scure, lanceolate con fiori rossi in infiorescenze a forma di ombrello che richiamano molte api e farfalle. Pianta rustica, semina in primavera. Tagliare fiori appassiti per aumentare le fioriture. Si consumano le foglie e gli apici crudi o cotti, i fiori eduli e aromatici. … Continua a leggere Uso alimentare e medicinale di Monarda didyma

Uso alimentare di Plectranthus rotundifolius (patata nativa)

E' una pianta aromatica perenne, eretta o prostata, che arriva ad 1 m di altezza, tuberi commestibili e fiori blu. Di facile coltivazione, I tuberi sono pronti dopo 6 mesi dalla semina. Raccolti vanno mantenuti al fresco. Si consumano come le patate, bolliti, cotti al forno, macinati in farina.Le foglie si possono usare per disturbi … Continua a leggere Uso alimentare di Plectranthus rotundifolius (patata nativa)

Zeolitite arricchita di microrganismi per la coltivazione (3-6 mm) e la protezione (10 micron) di pomodoro

Varieta': Siccagno, Black cherry, Yellow pear Le piante delle tesi trattate con zeolitite e microrganismi sono sensibilmente piu'grandi, adesso valutero' le produzioni. Tesi trattate con zeolitite/microrganismi per adesso non sono intervenuto con trattamenti di sintesi. #pomodoro #zeolitite #microrganismi #effetti

Uso e coltivazione di Perilla (Perilla frutescens)

Coltivata principalmente in Asia: Cina, Giappone Corea, India e Vietnam. Simile aL basilico, raggiunge un'altezza di 80 cm. Le foglie sono cuoriformi e dentellate, mentre l'nfiorescenza apicale e' simile a quella del basilico. Coltivazione molto facile, i semi germogliano senza problemi, la crescita è abbastanza veloce. Semina in campo o vaso. Ricca di antiossidanti, di … Continua a leggere Uso e coltivazione di Perilla (Perilla frutescens)

Uso e coltivazione di Liquirizia (Glycyrrhiza glabra)

E' una pianta erba perenne alta fino a 100 cm originaria del Mediterraneo dell'Asia. In Italia è coltivata e talvolta inselvatichita principalmente al sud, in Calabria. Cresce fino a 1000 metri s.l.m. Presenta lunghe radici legnose. I fiori sono azzurro-violacei o biancastri. Le radici prelevate, in autunno, da piante di tre anni, vengono ripulite, tagliate … Continua a leggere Uso e coltivazione di Liquirizia (Glycyrrhiza glabra)

Coltivazione e proprietà di Stevia Rebaudiana Bertoni

Originaria del nord-est del Paraguay, è stata descritta per la prima volta da Moises Santiago Bertoni (1857-1929), di Asuncion, come Eupatorium rebaudianum e classificata successivamente nel genere Stevia. Sono state descritte più di 150 specie di Stevia, ma la rebaudiana è l'unica con importanti proprietà dolcificanti. Nelle foglie sono presenti 4 edulcoranti (stevioside, rebaudioside A, … Continua a leggere Coltivazione e proprietà di Stevia Rebaudiana Bertoni

Uso alimentare di Physalis peruviana (alchechengi)

Erbacea perenne a fusto eretto che può arrivare a 1 m, delle Ande centrali. Foglie di 10 cm e fiori gialli con macchie nere. I frutti sono edibili, a bacca, avvolti da un involucro cartaceo bianco-bruno. Semina a primavera, si trapianta in piena terra quando le piante raggiungono i 10 cm. Pianta che fruttifica a … Continua a leggere Uso alimentare di Physalis peruviana (alchechengi)

Coltivazione del cappero (Capparis spinosa)

È una pianta diffusa nel mediterraneo, coltivata principalmente nel sud Italia.Caratterizzata da fusti prostrati e legnosi, foglie rotonde e fiori bianco-rosati con stami violacei. Il frutto è caratterizzato da una bacca che generalmente contiene molti semi. La riproduzione può avvenire per seme o per talea utilizzando (sabbia, zeolitite, perlite). Le piante adulte sono molto resistenti … Continua a leggere Coltivazione del cappero (Capparis spinosa)

Cosa sono gli insetti ausiliari e perché sono utili all’uomo?

Gli insetti ausiliari sono organismi in grado di predare o parassiti zare insetti o fitofagi, garantendo una riduzione dell'uso di fitofarmaci in lotta biologica, integrata e convenzionale. Possono inoltre essere utilizzati nel biocontrollo dei prodotti agroalimentari e altri materiali come (legname, semi). Quali sono gli insetti ausiliari? Acariformi (o Actinotrichida), Parassitiformi (o Anactinotrichida) e OpilioacariformesCrisopidi: … Continua a leggere Cosa sono gli insetti ausiliari e perché sono utili all’uomo?

Piante alimentari insolite Pseudocydonia sinensis (Cotogno cinese)

È un arbusto o albero che può raggiungere i 18 metri di altezza. Le foglie sono caduche o semipersistenti, i fiori a 5 petali, i frutti ovoidali lucidi lunghi fino a 15 cm, profumano di mela. Polpa molto soda. Di facile coltivazione, rustica, ama il caldo. Resiste fino a - 12 °C, fruttificazione quando la … Continua a leggere Piante alimentari insolite Pseudocydonia sinensis (Cotogno cinese)

Piante alimentari insolite: Psidium cattleyanum Sabine (Psidio fragola)

È un arbusto sempreverde che può superare i 7 m, foglie obovate e fiori che possono raggiungere i 2,5 cm di diametro. I frutti sono delle bacche sferiche di circa 3 cm di diametro, numerosi, dolci, commestibili. È di facile coltivazione e produce frutti già da piccola. Le esigenze sono simili a quelle degli agrumi, … Continua a leggere Piante alimentari insolite: Psidium cattleyanum Sabine (Psidio fragola)

Ricerca (dr. Domenico Prisa): uso di compost arricchito di microrganismi per applicazioni verdi a effetto barriera in luoghi pubblici, anti covid-19, a risparmio idrico e per contrastare i cambiamenti climatici (succulente e cactus)

Valutazione di specie succulente e cactacee ad effetto barriera e coltivate a ridotto regime irriguo, dall'alto valore ornamentale e nutraceutico. #domenicoprisa #innovazioni #covid #cambioclimatico #acqua #nofitosanitari

Uso alimentare di solanum aethiopicum (melanzana rossa)

È un arbusto poco ramificato che può raggiungere i 2 m. Le foglie sono eduli, dotate di spine appiattire. I fiori in piccole infiorescenze sono viola chiaro o bianchi.I frutti sono variabili dal rosso all'arancia con dimensioni di 5 cm. Coltivata come le comuni melanzane è però specie perenne, I frutti possono essere raccolti quando … Continua a leggere Uso alimentare di solanum aethiopicum (melanzana rossa)

Uso alimentare di Ajanhuiri

Si tratta di un ibrido diploide molto simile alla patata, produce tuberi cilindrici, che superano i 10 cm di lunghezza. Il colore dei tuberi può andare dal beige chiaro al blu scuro. Si coltiva come la patata, ma i tuberi sono più tardivi. È più resistente al freddo, ma con produzioni inferiori. Utilizzata per preparare … Continua a leggere Uso alimentare di Ajanhuiri

Uso medicinale e alimentare di Pelargonium odorarissimum “Geranio odoroso”

Pianta perenne a crescita rapida, eretta o ricadente con fioritura estiva. Le foglie se strofinate rilasciano odore di citronella. Coltivata come pianta ornamentale e per l'olio essenziale. Di facile coltivazione, predilige posizioni luminose, resiste anche a temperature sotto lo zero. Le foglie giovani possono essere usate in minestre, macedonie, gelati. Con le foglie è possibile … Continua a leggere Uso medicinale e alimentare di Pelargonium odorarissimum “Geranio odoroso”

Uso medicinale e alimentare di Tagetes minuta

È un'erbacea annuale che resiste bene alla siccità, può raggiungere i 3 m di altezza con fioritura giallo, arancio. Le sue foglie essiccate possono essere usate per insaporire minestre e salse (sapore di mela), mentre con l'olio essenziale si può utilizzare per gelati, pasticceria. Pianta antielmintica, aromatica, diuretica e purgativa. Usata in caso di gastriti, … Continua a leggere Uso medicinale e alimentare di Tagetes minuta

Uso alimentare di Physalis ixocarpa (pomodoro verde)

È una pianta annuale, con fusto eretto e cespuglioso, che fiorisce da giugno a ottobre.Si coltiva in piena terra, pieno sole e per la fruttificazione servono più piante. I frutti sono edibili sia crudi, che cotti. Può essere unito a salse, minestroni, stufati. Il frutto maturo ricorda il pomodoro e si consuma in insalata o … Continua a leggere Uso alimentare di Physalis ixocarpa (pomodoro verde)

Uso medicinale di Salvia apiana

Arbusto ramificato che può arrivare a un metro di altezza con foglie grigio-verde e fiori bianchi.Terreno ricco e ben drenato in posizione soleggiata.. Con il seme ammollato è possibile produrre una bevanda, oppure tostarlo o consumarlo tritato. Le foglie possono essere usate in cucina. Le foglie si possono usare per depurare il sangue, per tosse … Continua a leggere Uso medicinale di Salvia apiana

Un genere che amo particolarmente: Erigeron

Comprende oltre 200 specie di piante erbacee annuali, biennali o perenni. Erigeron è una pianta rustica che ha dato origine a varietà con fiori più grandi e colorati rispetto alla specie tipica, eccellenti per fiori recisi. Erigeron deriva dal greco eri (presto) e geron (vecchio) e si riferisce ai peli bianchi dei frutti che compaiono … Continua a leggere Un genere che amo particolarmente: Erigeron

Piante alimentari insolite: Solanum muricatum (pera melone)

È un arbusto perenne, coltivato come annuale. Foglie verdi e fiori viola o bianchi con strisce viola in grappoli di 5-10 fiori. Di facile coltivazione, lo si può coltivare in vaso o piena terra. In campo può resistere fino - 3 °C, predilige posizioni soleggiate. Frutti aromatici e dolciastro, ricordano melone, pera e mango. Da … Continua a leggere Piante alimentari insolite: Solanum muricatum (pera melone)

Piante alimentari insolite: Solanum torvum (fico del diavolo)

È un arbusto sempreverde dal portamento eretto, moderatamente coperto di spine. Presenta foglie ovali e frutti globosi di 2 cm. Di facile coltivazione e rapida crescita, resistente alla siccità e al caldo intenso. Riparte dopo gelate, ma le piante si esauriscono dopo 5 anni. Riproduzione da seme. Si consumano I giovani germogli, i frutti hanno … Continua a leggere Piante alimentari insolite: Solanum torvum (fico del diavolo)

Classificazione botanica e caratteristiche della radice dell’olivo

Appartiene alla famiglia delle Oleaceae, genere Olea, con un corredo cromosomico di 46 cromosomi. Il patrimonio varietale è caratterizzato da circa 2000 cv. Dalla vigoria della cultivar e dal clima dipendono velocità di crescita e dimensioni della pianta. L'apparato radicale è caratterizzato da una distribuzione delle radici vicina alla superficie del terreno (molto sensibile quindi … Continua a leggere Classificazione botanica e caratteristiche della radice dell’olivo

Bulbose ornamentali: I Lilium

Famiglia: LiliaceaeNome Comune: GiglioTipo di organo: bulboOrigine: Emisfero boreale Vive in ambienti parzialmente ombreggiati, con esigenze idriche medio-elevate. Fiorisce in primavera-estate (in ambienti non riscaldati) e può arrivare fino a 2 m. Vengono coltivati principalmente gli ibridi distinguibili in gruppi: Asiatici, Martagon, Candidum, Americani, Longiflorum, Orientali. I fiori sono colorati e talvolta molto profumati. Preferiscono … Continua a leggere Bulbose ornamentali: I Lilium

Piante alimentari insolite: Trichosanthes cucumerina subs. anguina (zucca serpente)

Erbacea rampicante dotata di viticci e radici tuberose. Fusto sottile e fiori maschili che appaiono in infiorescenze di 8-15 fiori. I fiori femminili sono solitari.Tutti i fiori si aprono di notte, I frutti lunghi fino a 1 m, a maturità diventano arancio-rossi e si spappolano liberando i semi. Si coltiva come i cetrioli e predilige … Continua a leggere Piante alimentari insolite: Trichosanthes cucumerina subs. anguina (zucca serpente)

Piante alimentari insolite Solanum cheesmanie (pomodorino delle Galapagos)

Caratterizzato da portamento compatto e fusti e foglie vellutati. Foglie piccole e tripennate.Fiore più piccolo del pomodoro comune. È resistente alla siccità e i suoi frutti sono ottimi nelle insalate. È molto produttivo. #pomodoro #solanum #galapagos #alimentari #piante

Utilizzo medicinale di Stevia rebaudiana

È una pianta perenne utilizzata per le sue foglie dolci. Coltivata in terreni ben drenati con buona esposizione solare. Resiste al freddo e per essere più produttiva si spunta durante la fase vegetativa. Utilizzata come dolcificante, riesce a dolcificare 500 volte in più dello zucchero. Contiene glucosidi, carboidrati, minerali, vitamine A e C. Stabilizza il … Continua a leggere Utilizzo medicinale di Stevia rebaudiana

Comparazione fra zeolitite naturale e zeolitite sterilizzata su opuntia Ficus indica.

Differenze significative nei parametri agronomici che testimoniano come la componente microbica della zeolitite (Pseudomomas, bacillus e trichoderma) sia fondamentale per la funzionalità della stessa. zeolitite #microrganismi #sterilizzazione #opuntia #cactus

Effetto dell’uso di zeolitite arricchita di microrganismi (brevetto rif. 28106IT/MB/BF) nella coltivazione di pomodoro e carciofo

Durata sperimentazione: 5 mesiTesi: controllo (Ctrl) Vs tesi addizionate di zeolititi e microrganismi (CHABAMICRO) Effetti riscontrati: incremento significativo % germinazione e riduzione TMG su pomodoro e carciofo (Chabamicro)incremento significativo peso vegetativo e radicale (chabamicro), pomodoro e carciofoincremento significativo del numero di fiori su pomodoro (chabamicro)riduzione significativa botrite e peronospora e moria dei semenzai pomodoro nella … Continua a leggere Effetto dell’uso di zeolitite arricchita di microrganismi (brevetto rif. 28106IT/MB/BF) nella coltivazione di pomodoro e carciofo

Piante ornamentali da mettere in giardino: Allium (bulbosa)

Famiglia: Liliaceae Presenta fiori stellati riuniti in infiorescenze globose o in ombrelle di diverso colore che sbocciano a primavera o inizio dell'estate. Le specie globose per fiore reciso: A. giganteumA. aflatunense Le specie cespitose: A. narcissiflorumA. beesianumA. triquetrum Si coltiva in giardino o in vaso. I bulbi vengono messi in giardino e lasciati per più … Continua a leggere Piante ornamentali da mettere in giardino: Allium (bulbosa)

Piante medicinali insolite: Noce (juglans regia)

Fiorisce a maggio prima che si sviluppino le foglie. Si raccolgono fresche a giugno le noci verdi quando sono ancora facilmente perforabili. Utilizzo del noce: rachitismo, scrofolosi, tigna, scabbia, acne, sudore, gengiviti, geloni, perdita capelli, pidocchi, disintossicazione stomaco-fegato-sangue Preparazione: tisana: un cucchiaio di foglie tritate in mezzo litro di acqua #noce #juglansregia #piante #medicinale